🎧 Una scultura per Pablito: omaggio a Paolo Rossi a Prato

🎧 Una scultura per Pablito: omaggio a Paolo Rossi a Prato

Una scultura per Pablito: E’ stata presentato a Prato il progetto di un busto che sara’ realizzato in ricordo del campione del mondo di Spagna ’82’, Paolo Rossi, deceduto lo scorso 9 dicembre 2020. A distanza di 60 anni da quando e dove tutto era iniziato per Rossi, il piccolo Piazzale della Cipresseta di Santa Lucia a Prato, la cittadina toscana si prepara a accogliere un’opera d’arte, in ricordo e in omaggio al grande campione.

Tutto nasce dall’ispirazione di Elisa Morucci, giovane artista fiorentina che, all’indomani della scomparsa del campione, ha avuto l’idea di dedicargli una scultura.

“Sono stata fin da giovanissima una grande appassionata di calcio, ancora oggi mi piace guardare le vecchie partite in bianco e nero degli anni 60/70 in tv – ha raccontato Elisa Morucci – Inoltre Paolo Rossi e’ stato il mio primo grande amore platonico di bambina. Avevo 5 anni nell’82 e ho imparato ad amare questo splendido sport, anche grazie a lui. Quando ho appreso che ci aveva lasciati, l’emozione e’ stata grande, sono affiorati i ricordi ed e’ stato naturale il desiderio di tributargli un omaggio”. In poco tempo l’idea si e’ trasformata in un’impresa artistica della quale il Comune di Prato e la Pro loco di Santa Lucia si sono fatti promotori. Una volta completata, la scultura sara’ collocata nel piazzale della piccola frazione pratese dove, tra l’altro, il locale campo sportivo e’ intitolato a Vittorio Rossi, padre di Paolo.

“Paolo Rossi e’ patrimonio nazionale e ancor piu’ per noi e’ Paolo di Santa Lucia. Quest’opera e’ un tributo all’uomo, al campione, a un esempio di generosita’ – ha dichiarato Matteo Biffoni, sindaco di Prato -. I suoi occhi, il suo sorriso gentile, il suo esempio restano per ciascuno di noi un valore, ricordarlo nella ‘sua’ Prato e’ un gesto d’affetto e di stima da parte di tutta la citta'”. “Prato e’ importante nella vita di Paolo e della nostra famiglia perche’ qui lui e’ nato, cresciuto, e’ sempre stato legato a questa realta’ – ha spiegato Federica Cappelletti, vedova di Paolo Rossi – Anche se e’ andato via abbastanza presto Prato e’ sempre rimasta nel suo cuore. Ritengo giusto collocare questo busto a Santa Lucia perche’ Santa Lucia era la sua casa. Ho conosciuto Prato venendo a Santa Lucia, qui sono cresciute le nostre bambine e il primo figlio di Paolo, e quindi per noi Santa Lucia e’ veramente importante. Ringrazio l’autrice di questo busto, e mi sembra che sia fedele all’immagine di Paolo e questo mi fa molto piacere anche perché non era facile”. La scultura, raffigurante il mezzo busto di Paolo Rossi, verra’ realizzata in bronzo e marmo.

L'articolo 🎧 Una scultura per Pablito: omaggio a Paolo Rossi a Prato da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi.