10 domande da fare quando si cerca casa

Non è un’impresa facile trovare un appartamento in affitto che soddisfi appieno tutte le esigenze e le aspettative. Le magagne sono molteplici e le problematiche tecniche spesso sono di difficile individuazione. Le conseguenze per sé stessi e per la propria famiglia, non di rado, si rivelano davvero devastanti per l’esistenza.

Però possono bastare poche regole e semplici strategie, di buon senso ed alla portata di tutti, per evitare di incorrere in errori grossolani di valutazione evitando, al tempo stesso, sgradite quanto inaspettate sorprese.

Ecco cosa chiedere quando visitiamo una stanza che vogliamo prendere in affitto:

1) COS’È INCLUSO NEL CANONE MENSILE DELL’AFFITTO

Non di rado, dopo la firma del contratto di affitto, si possono avere sorprese indesiderate riguardanti spese che, pur non menzionate nel contratto, si aggiungono al canone mensile (tassa sui rifiuti, spese condominiali, ecc.).

2) SPESE, QUALI SONO ED A QUANTO AMMONTANO

Generalmente il canone di affitto, il prezzo concordato per la locazione dell’immobile, non comprende la specificazione di alcune spese accessorie che non sono legate alle quote condominiali.

3) CAPARRA/CONDOMINIO

È ormai prassi comune, prima della consegna delle chiavi dell’appartamento, che il proprietario chieda all’affittuario il versamento della caparra o deposito cauzionale ovvero di una somma, che non può superare le tre mensilità del canone di affitto, che serve a garantire il locatore da eventuali danni arrecati all’appartamento oggetto del contratto per negligenza o incuria dell’affittuario.

4) CHI PAGA LE SPESE CONDOMINIALI?

In generale le spese del condominio sono a carico all’inquilino e comprendono i costi relativi all’esercizio degli spazi comuni.

5) PULIZIE: ORGANIZZAZIONE E TURNI

Il servizio di pulizia ed igiene delle parti comuni del condominio come può essere affidato dal condominio ad un’impresa specializzata esterna oppure può essere gestito internamente tra gli stessi condomini.

Continua a leggere l’articolo sul blog di uniaffitti 

Lascia un commento