11 agosto: visita straordinaria al carcere duro delle Murate

11 agosto 1944 la martinella di Palazzo Vecchio suona, l’insurrezione di Firenze ha inizio e la città dopo lungo tempo torna finalmente ai fiorentini. In occasione della ricorrenza della liberazione di Firenze, il giorno 11 agosto l’Associazione Mus.e offrirà una visita guidata straordinaria nel luogo che permette di ricordare i giorni dell’orrore e della repressione: il carcere duro, così chiamato poiché qui veniva applicato il sistema di detenzione più severo che esistesse in città. Non solo entrare in questo luogo ci consente di ricordare la storia ma ci permette anche di vivere il carcere a seguito dell’accurata ricerca e studio storico-politico sulla detenzione condotto dall’artista Valeria Muledda che, su commissione del Comune di Firenze, ha realizzato nel carcere duro l’installazione site specific Nuclei (vitali). Una visita straordinaria perché questa possa diventare l’occasione per comprendere nel profondo gli attimi cruciali in cui i cittadini sono riusciti a liberarsi con le proprie forze e coraggio riportando in libertà l’intera città.

Per chi: per adolescenti e adulti
Dove: Le Murate. Progetti Arte Contemporanea (piazza delle Murate, Firenze)
Quando: 11 agosto h 17.00 e 18.30
Durata: 60′
Costo: gratuito

Info e prenotazioni: tel. 055-2768224 055-2768558, mail info@muse.comune.fi.it

I commenti sono chiusi