Sesso in piazza della Signoria Sorpresa coppia di americani – Corriere della Sera


L'Unione Sarda

Sesso in piazza della Signoria Sorpresa coppia di americani
Corriere della Sera
FIRENZE - Piazza della Signoria è quasi deserta, alle una della notte tra domenica e lunedì. Sullo scalino della boutique di Chanel, alla luce della vetrina, una coppia amoreggia. Troppo. Altri due ragazzi sorpresi a fare sesso in pubblico, nel pieno ...
La foto fa il giro del web: è polemicaL'Unione Sarda
Firenze hard: sesso in piazza della Signoria. Gli amanti 'focosi' sono ...Leggo.it
Coppia fa sesso in piazza della Signoria | FOTOFirenzeToday
Affaritaliani.it -Il Gazzettino -La Nazione
tutte le notizie (17) »

Firenze, identificata banda di rapinatori – 055firenze


055firenze

Firenze, identificata banda di rapinatori
055firenze
Poche ore dopo i ladri avevano colpito a Firenze, colpendo una seconda banca in viale Guidoni. Come nell'altra rapina, entrarono uno alla volta: la donna con occhiali da soli, mentre gli altri due travisati con cappellino, occhiali e sciarpe. I banditi ...
Si fanno un selfie dopo il colpo, catturati a Firenze tre rapinatori ...Adnkronos
Selfie per festeggiare il colpo: presi rapinatoriLa Repubblica Firenze.it
Rapine in banca, tre arresti. Arrivavano dal catanesegonews
Il sito di Firenze
tutte le notizie (17) »

Rossi su area ex Eaton: “Un passo decisivo verso il rilancio”

FIRENZE - "Con i dipendenti della ex Eaton e con i cittadini apuani avevamo preso un impegno e l'abbiamo mantenuto. Quello siglato oggi è un passo decisivo verso il rilancio dell'occupazione e di un'intera zona".


Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, esprime la sua soddisfazione per l'acquisizione della parte residua (circa 13.000 metri quadrati, essendo la rimanente già in fase di reindustrializzazione da parte della Iglom) dell'area di proprietà dell'industria americana Eaton che da oggi è diventata pubblica essendo stata acquisita dal Consorzio Zona grazie ad uno stanziamento di 1,8 milioni di euro da parte della Regione Toscana.


"Si tratta – ricorda il presidente Rossi – di un percorso iniziato poco più di un anno fa con la firma dell'accordo di programma che aveva lo scopo di favorire la reindustrializzazione dell'area e soprattutto il rientro al lavoro dei 150 addetti ancora disoccupati. Da oggi l'area è immediatamente riutilizzabile perchè libera da vincoli. Mi auguro che gli imprenditori si facciano avanti e che rispondano positivamente all'avviso pubblico che presto verrà emesso".