4 novembre: si celebrano Unità Nazionale e Forze dell’Ordine

4 novembre: si celebrano Unità Nazionale e Forze dell’Ordine

🔈Firenze, le più alte cariche della Regione Toscana hanno celebrato il 4 novembre, seppur in misura più contenuta a causa delle nuove restrizioni dovute al Covid, la Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate.

In piazza dell’Unità è stata deposta una corona per ricordare il 4 novembre alla presenza del governatore della Regione Eugenio Giani, del sindaco di Firenze Dario Nardella, del prefetto Laura Lega e del comandante dell’Istituto Geografico Militare Pietro Tornabene.

“Questa giornata – ha detto Laura Lega – ha quest’anno un valore particolare. Ci deve richiamare ad una reale esigenza di garantire unità e coesione in modo da avere una comunità che sia salda, che si progetti insieme e punti ad una pace sociale”.

“Credo che sia importante – ha aggiunto Nardella – essere presenti per omaggiare e ringraziare le Forze dell’Ordine perché sono ora più che mai impegnate in prima linea nel fronteggiare i disordini provocati da alcune manifestazioni, soprattutto le più volente ma anche per garantire i controlli dei comportamenti rispetto delle regole che vengono via via introdotte per contenere il contagio del Covid”.

Il Sindaco di Firenze ha poi aggiunto: “Le nostre forze armate sono impegnate su più fronti, non ultimo quello del terrorismo che per fortuna non ha colpito il nostro Paese ma che rimane una minaccia potenziale per tutti i Paesi europei”.

Il Comandante Tornabene infine ha affermato che: “il 4 novembre 1918 i nostri antenati ci hanno regalato il privilegio di essere differenti nell’unità” e si è detto “commosso e onorato” proprio “nel ricordare il sacrificio di coloro che ci hanno donato la nostra Patria”.

Gimmy Tranquillo ha intervistato la Prefetto Lega:

L'articolo 4 novembre: si celebrano Unità Nazionale e Forze dell’Ordine proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi