A Careggi il primo Master in “Salute e medicina di genere”

FIRENZE - Parte a dicembre al Dipartimento di Scienze della Salute dell'azienda ospedaliero-universitaria di Careggi il primo Master di secondo livello dell'Università di Firenze in Salute e medicina di genere, aperto ai principali profili di lauree magistrali (medicina e chirurgia, farmacia, odontoiatria, biologia, psicologia, biotecnologie, scienze infermieristiche e ostetriche, fisioterapia, dietistica). Il percorso formativo fa parte dell'offerta didattica 2016-2017 approvata dagli organi di governo dell'Ateneo fiorentino. La scadenza per le domande di ammissione al master è il prossimo 9 novembre.

 

Scopo del corso, formare figure professionali con competenze e conoscenze in grado di limitare le disuguaglianze di genere, sia per la diagnosi che per la terapia, con una specifica preparazione anche sull'attività o le reazioni avverse ai farmaci genere-dipendenti. La figura professionale formata avrà competenze trasversali e acquisirà conoscenze tali da promuovere la cultura nel campo della salute e medicina di genere.

 

Il master prevede un percorso didattico multidisciplinare, che ha lo scopo di fornire le conoscenze sia di base che specialistiche per una corretta comprensione della salute e medicina di genere. A partire da un'epidemiologia che vede una prevalenza nettamente diversa di numerose patologie nei due generi (malattie cardiovascolari, diabete, Alzheimer e altre demenze, disfunzioni tiroidee, ecc.), a fronte di una medicina tradizionale che le ha studiate quasi esclusivamente nel genere maschile. Le differenti incidenze e prevalenze - sottolineano gli organizzatori del Master - si esprimono con quadri clinici spesso diversi, che necessitano di una diagnostica informata e attenta alla precoce individuazione di queste differenze.

 

Tutte le informazioni sul Master

I commenti sono chiusi