A Piombino si presentano gli incentivi per l’area di crisi industriale, lunedì 26 ottobre alle 15

FIRENZE - Regione e Invitalia, l'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa di proprietà del ministero dell'Economia, presentano lunedì 26 ottobre dalle 15.30 a Piombino il pacchetto da oltre 53 milioni di euro di incentivi per il rilancio dell'area di crisi industriale, parte del progetto di riconversione sottoscritto a maggio e che punta al sostegno delle attività imprenditoriali, alla salvaguarda dell'occupazione e all'attrazione di nuovi investimenti. Oltre a Piombino sono interessati i territori di San Vincenzo, Suvereto e Campiglia Marittima.

Venti milioni li ha messi Invitalia (e dunque il Governo), poco più di 33 la Regione. Alla presentazione degli incentivi sono state invitate imprese, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali e istituti di credito. Interverranno, assieme al presidente della Toscana Enrico Rossi e all'assessore alle attività imprenditoriali Stefano Ciuoffo, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, il presidente della Provincia di Livorno Alessandro Franchi, l'amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri e i direttori del Ministero dello sviluppo economico Carlo Sappino e Stefano Firpo.

L'appuntamento è presso l'hotel Phalesia, nelle vicinanze del porto di Piombino. E' convocato un briefing con i giornalisti alle ore 15.

Toscana Notizie mette a disposizione un pulmino da Firenze a Piombino per i colleghi che intendono partecipare. Partenza da piazza del Duomo attorno alle 12.15. Chi fosse interessato può scrivere a desk-toscananotizie@regione.toscana.it

I commenti sono chiusi