Accordo con GE, Rossi: “E ora impegno per risolvere problemi Sesto San Giovanni”

FIRENZE - "Auspico l'impegno del governo e dell'azienda per affrontare con le soluzioni più avanzate le situazioni problematiche per la produzione e l'occupazione nello stabilimento di Sesto San Giovanni".

E' quanto sottolineato questa sera dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, in occasione della firma a Firenze dell'intesa con General Electric per il Progetto Galileo, che prevede la costitituzione di un centro di eccellenza mondiale per lo sviluppo di turbine  e compressori nel settore oil & gas.

"Sono certo - ha proseguito Rossi a proposito di Sesto San Giovanni - che non mancherà l'attenzione del governo e la disponibilità dell'azienda al confronto e alla ricerca delle migliori risposte possibili. Faccio questo riferimento - ha concluso Rossi che ha preannunciato anche una telefonata al sindaco di Sesto - perché mi hanno colpito la dignità e la maturità che sia i sindacati che le istituzioni di Sesto San Giovanni hanno avuto in questa vicenda, evitando polemiche nei confronti dell'intesa che oggi noi abbiamo firmato con General Electric, che anzi, essi stessi hanno definito un bene per il paese".

I commenti sono chiusi