Accordo Parco del Mensola, Rossi: “Tempi non solo rispettati, ma velocizzati”

FIRENZE - "L'accordo di oggi è la dimostrazione che non solo rispettiamo i tempi stabiliti ma li velocizziamo". Così il presidente Enrico Rossi ha commentato la firma per la realizzazione del progetto integrato del torrente Mensola insieme all'assessore all'ambiente del Comune di Firenze Alessia Bettini e il presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino. 

"Il progetto del Mensola - ha continuato - rientra nei dieci progetti inseriti nel Piano Stralcio contro le alluvioni nelle aree metropolitane stabilito dal Decreto del presidente del Consiglio dei ministri il 15 settembre 2015 e stiamo lavorando per portarlo avanti come tutti gli altri. E' un progetto di alta qualità, tre casse d'espansione, un parco con percorsi e piste ciclabili, una realtà importante per la città di Firenze, atteso da tempo e per il quale adesso finalmente abbiamo messo le basi concreti per vederlo realizzato".

"Un'operazione importante – ha quindi sottolineato Alessia Bettini - con la quale garantiremo maggiore sicurezza per la popolazione del Quartiere 2 e avvieremo la tutela, il recupero e la riqualificazione dell'ecosistema del torrente Mensola. Infine verrà sarà restituito ai cittadini un parco di 15 ettari: l'obiettivo è inaugurarlo a febbraio 2018".

"Siamo particolarmente orgogliosi - ha infine detto Marco Bottino - di far parte del percorso relativo agli interventi per una maggiore sicurezza idraulica per il Mensola, che nasce da una constatazione del rischio già dell'ex Consorzio di Bonifica Area Fiorentina e che grazie all'impegno e all'accordo di tutte le istituzioni coinvolte arriva oggi ad essere un progetto concreto che dà valore al lavoro dell'ente consortile".

I commenti sono chiusi