Agricoltura, Remaschi alla cittadella di Rondine a parlare di legalità alimentare

FIRENZE – E' stato l'assessore regionale all'agricoltura e foreste, Marco Remaschi, a partecipare a nome della giunta regionale Toscana ad «Agri Young», la tradizionale manifestazione di Coldiretti che si è svolta questo pomeriggio a Rondine "cittadella della pace" nel comune di Arezzo.

 

In particolare l'assessore Remaschi ha partecipato alla tavola rotonda dal titolo «Il valore della legalità: cibo sano e giusto».

 

"Si respira qualcosa di importante nell'agricoltura toscana - ha sottolineato Remaschi - con una nuova generazione che si affaccia in questo mondo, proponendosi con nuove esperienze e stili di impresa e di lavoro. E' qualcosa di cui dovremo tener conto anche nei nostri futuri strumenti di programmazione".

 

Fra i partecipanti, oltre a Remaschi, il direttore de La Nazione, Pierfrancesco De Robertis con il ruolo di moderatore del dibattito, il presidente nazionale di Coldiretti Roberto Moncalvo, il presidente del comitato scientifico osservatorio agromafie Gian Carlo Caselli, il vicepresidente vicario del comitato scientifico dell'osservatorio agromafie Andrea Baldanza, il presidente di Rondine Cittadella della Pace, Franco Vaccari e il presidente di Coldiretti Toscana e Arezzo, Tulio Marcelli.

 

I commenti sono chiusi