Alberghiero Minuto di Massa, azione concertata della Regione per soluzione problemi

FIRENZE -  Per l'anno scolastico in corso la Regione garantisce per il funzionamento del convitto dell'istituto alberghiero Minuto di Massa un finanziamento complessivo di 45mila euro: 20mila euro con un decreto  che li assegna alla Provincia di Massa, altri 25mila con una contribuzione straordinaria direttamente dalla Presidenza. "Crediamo di aver operato bene nell'immediato rispetto alle esigenze che ci sono state prospettate – commenta l'assessora all'istruzione e formazione Cristina Grieco -. Ora il lavoro sarà tutto indirizzato, insieme agli altri livelli istituzionali,  a risolvere in maniera strutturale il problema destinando una sede definitiva al convitto; per superare la fase di emergenza e di incertezza e garantire la continuità didattica nei prossimi anni".

"Lo stanziamento della Regione Toscana è stato determinante perché così finalmente l'istituto ha una sede seppur temporanea – aggiunge il consigliere regionale Giacomo Bugliani -. E questo è sicuramente un aspetto fondamentale, almeno nell'immediato. È positivo che la Regione abbia già fatto sapere di lavorare per un superamento definitivo dell'emergenza, attingendo alle risorse disponibili secondo la legge 70/2005, perché è chiaro che un istituto come questo non può andare avanti con soluzioni tampone. Ma intanto è  un bene che le istituzioni abbiano operato in maniera sinergica, ben consapevoli dell'importanza di questa struttura, una vera eccellenza a livello locale e regionale".

I commenti sono chiusi