Alberi nella Manifattura Tabacchi, Grassi, Amato, Verdi e Trombi: “Si autorizzano gli abbattimenti di 64 piante anche se il progetto di recupero non è stato autorizzato e la discussione sulla modifica del Regolamento Urbanistico è tuttora aperta”

Alberi nella Manifattura Tabacchi, Grassi, Amato, Verdi e Trombi: "Si autorizzano gli abbattimenti di 64 piante anche se il progetto di recupero non è stato autorizzato e la discussione sulla modifica del Regolamento Urbanistico è tuttora aperta"

d58265 29 Ottobre 2018

"Il Comune è così sicuro della necessità di tutti questi abbattimenti?"

Queste le dichiarazioni dei consiglieri Grassi, Amato, Verdi e Trombi

"Sessantaquattro abbattimenti: sono quelli autorizzati dagli uffici comunali nell'area della Manifattura Tabacchi per realizzare come si legge nella scheda pubblicata nella rete civica comunale il 'piano di recupero dell'intero comparto, in variante a Regolamento Urbanistico scheda norma AT08.04 Ex Manifattura Tabacchi'. Peccato che la modifica non sia stata ancora approvata o adottata dal consiglio comunale, che la valutazione ambientale strategica debba ancora essere conclusa e che non c'è certezza che venga definitivamente accettata la progettazione presentata dalla proprietà".

"Si tratta di alberi di una certa grandezza e dalla documentazione pubblicata non emergono motivi di rischio di cedimento o pessime condizioni di conservazione: ci sono anche numerosi tigli, cipressi e platani che verranno tagliati. Il Comune è così sicuro della necessità di tutti questi abbattimenti? Perché autorizzare abbattimenti in automatico senza soffermarsi sullo stato del progetto? Ormai in Comune la sindrome dell'abbattimento facile parrebbe irrefrenabile, ma vorremmo che si prestasse maggiore attenzione e non vi fossero errori e approssimazione come abbiamo evidenziato la scorsa settimana con l'analisi degli atti di autorizzazione agli abbattimenti, approvati dagli uffici comunali". (fdr) 

I commenti sono chiusi