Amici della Musica Firenze, gli appuntamenti del fine settimana

Amici della Musica Firenze, gli appuntamenti del fine settimana

Amici della musica presenta sabato 30 marzo (alle 16 al Teatro della Pergola) il giovane pianista americano George Li. Domenica 31 ore 21, al Saloncino della Pergola, la star del violino Boris Begelman proporrà un programma che rappresenta l’essenza della musica barocca.

La Stagione Concertistica degli Amici della Musica di Firenze prosegue sabato 30 marzo alle 16 al Teatro della Pergola con il giovane pianista americano George Li che sarà a Firenze per la prima volta ospite degli Amici della Musica. Lodato dal Washington Post per l’abilità nell’unire “un’impressionante bravura tecnica, un senso di padronanza e profondità espressiva”, George Li spicca per la disinvoltura aggraziata, il virtuosismo brillante e il portamento sicuro che lo avvicinano, nonostante i suoi appena ventitré anni, ai grandi nomi del panorama musicale internazionale. Bostoniano di nascita, debutta in pubblico all’età di 10 anni alla Boston Steinway Hall e nel 2011, a soli quindici anni, viene invitato dal Presidente Obama ad esibirsi alla Casa Bianca. Vincitore nel 2015 della Medaglia d’Argento al prestigioso Concorso Čajkovskij, si è imposto come uno degli artisti più interessanti dell’ultima generazione, invitato regolarmente a collaborare con orchestre e direttori rinomati, quali Gergiev, Dudamel, Honeck, Petrenko, Tilson Thomas and Long Yu. Per gli Amici della Musica di Firenze proporrà una delle sonate più virtuosistiche e moderne di Beethoven e il Carnaval, composizione autobiografica di Schumann considerata tra le opere maggiormente originali della letteratura del romanticismo tedesco.

Domenica 31 marzo, ore 21, al Saloncino della Pergola la star del violino Boris Begelman proporrà un programma che rappresenta l’essenza della musica barocca. Insieme a lui l’ensemble Arsenale Sonoro, formato dal violoncellista Ludovico Takeshi Minasi e dalla cembalista Alexandra Koreneva, due fra i migliori interpreti Barocchi della nuova generazione, che fin da subito si sono affermati con la registrazione delle Sonate per violino e basso continuo di Telemann (Deutsche Harmonia Mundi) accolta della stampa internazionale con critiche entusiastiche. Telemann è anche uno degli autori che Arsenale Sonoro eseguirà per gli Amici della Musica di Firenze presentando alcune delle Sonate che il compositore pubblicò a Parigi nel 1715, oltre ad una Sonata di Carl Philipp Emanuel che per lungo tempo è stata erroneamente attribuita al padre e una Sonata proprio di Johann Sebastian che è di incerta datazione, essendo collocata da alcuni proprio nel periodo 1714-17.

Biglietti concerti da 17 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

L'articolo Amici della Musica Firenze, gli appuntamenti del fine settimana proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi