Apericuamm e… lezioni di Drago alla Società Canottieri Comunali Firenze

Apericuamm e… lezioni di Drago alla Società Canottieri Comunali Firenze

d74672 18 Settembre 2018

Maria Federica Giuliani (Presidente Commissione cultura e sport): “Una bella realtà che opera in Africa fin dal 1950. Tante belle persone che si impegnano concretamente per il prossimo”

Il Gruppo CUAMM Medici con l'Africa di Firenze ha promosso presso la Canottieri Comunali Firenze, l’iniziativa “Apericena… Lezioni di Drago” finalizzata alla raccolta di fondi ed alla conoscenza del grande lavoro dei Medici con l’Africa Cuamm.

Una bella occasione che unisce sport e solidarietà. L'appuntamento di domenica alla Società Canottieri Comunali di Firenze – spiega la presidente della Commissione cultura e sport di Palazzo Vecchio Maria Federica Giuliani – ribadisce come lo sport è, da sempre, sostegno in ogni aspetto della vita. Il gruppo dei Medici con l'Africa CUAMM sono una bella realtà che opera in Africa fin dal 1950. Tante belle persone che si impegnano concretamente per il prossimo. Remano tutti insieme, per i più deboli, impegnandosi in prima persona. Con lo sport non solo si ha un corretto stile di vita e ci si mantiene in forma ma si può fare anche solidarietà ed aiutare come in questo caso, popolazioni più svantaggiate”.

L’ evento ha offerto l' uscita/lezione di voga in barca con le tipiche imbarcazioni, Dragon Boat sull'Arno sino alla pescaia di San Niccolò, con lo spettacolo del panorama di Firenze da una angolazione unica. Presenti istruttori ed dirigenti della Canottieri ad aiutare e coordinare il tutto.Medici con l’Africa CUAMM si spende da sempre per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Il ricavato della serata sarà devoluto a favore del progetto in corso in Uganda “Ad Aber per i trasporti”.

La storia di Medici con l'Africa CUAMM racconta l’avventura umana e professionale di oltre 1.400 persone inviate in 41 paesi di intervento, soprattutto in Africa, per portare cure e servizi anche a chi vive nelle località più povere del mondo.

Un’avventura che mette a fianco di medici ed infermieri locali negli ospedali, nei distretti, nelle scuole e nelle università di Angola, Etiopia, Mozambico, Sierra Leone, Sud Sudan,Tanzania e Uganda i Medici con l’Africa CUAMM. Medici con l'Africa CUAMM è membro di Link 2007, associazione di coordinamento consortile che raggruppa 9 tra le più importanti Organizzazioni Non Governative italiane, collaborano anche con agenzie e istituzioni internazionali. Il 10 novembre prossimo a Bologna si svolgerà l'Annual Meeting 2018. (s.spa.)

I commenti sono chiusi