Approvata a maggioranza dal Consiglio regionale la riforma sanitaria

FIRENZE - E' legge la nuova riforma della sanita' toscana, approvata a maggioranza dopo la mezzanotte, al termine di una seduta fiume del Consiglio regionale proseguita a oltranza per 5 giorni consecutivi a causa del forte ostruzionismo delle opposizioni.

Una svolta c'è stata nel  pomeriggio di ieri, quando la maggioranza ha deciso di stralciare 56 dei 151 articoli della riforma, che verranno recuperati successivamente, agli inizi del nuovo anno, con un'integrazione alla legge.
   
Il provvedimento porta a compimento il percorso di riordino sanitario avviato da una prima legge approvata a primavera, al termine della precedente legislatura, e punta a una semplificazione del modello organizzativo ora incentrato sulle aree vaste. E' prevista la riduzione a tre sole Asl più le Aziende ospedaliere-universitarie.
 

I commenti sono chiusi