Arcobaleno d’Estate, Rossi: “Offriamo il meglio di una terra straordinaria”

FIRENZE -  "Con questa terza edizione di Toscana Arcobaleno d'Estate vogliamo confermare quella che ormai è una tradizione di festa comunitaria. In questo modo apriamo la stagione estiva offrendo ai visitatori italiani e stranieri un assaggio del modo di vivere che fa della Toscana uno dei luoghi più belli e divertenti dove trascorrere le proprie vacanze. E questo all'insegna del tanto, tantissimo bello che qui è possibile trovare, accanto a una tradizione di cultura cui non è certo secondario l'aspetto enogastronomico" ha affermato stamani il presidente Enrico Rossi alla presentazione dell'evento, nel corso di una inusuale conferenza stampa in barca tra Ponte Vecchio e la sede della Società Canottieri.

"Faccio un appello ai toscani - ha proseguito -, siate un po' autarchici quest'anno, godetevi la vostra terra al meglio per tutto quello che sa offrire. E questo proprio nel momento in cui i dati registrano la ripresa della domanda interna accanto alla conferma dei numeri sempre positivi e in crescita dei visitatori dall'estero. Dati che ci hanno consentito di traghettare bene una voce importante dell'economia toscana, come è il turismo, attraverso anni di crisi a livello nazionale. Un grazie sentito va pertanto a tutti coloro che hanno pensato e realizzato questa iniziativa, a partire da La Nazione e dalle associazioni del commercio e del turismo che offrono un contributo essenziale".

I commenti sono chiusi