Aretino: denunciato per bracconaggio

Aretino: denunciato per bracconaggio

Un uomo di Lucignano (Arezzo) è stato denunciato per bracconaggio dopo aver ucciso un capriolo. Per l’80enne è scattato il divieto di detenzione di armi e munizioni.  Ritirato il porto d’armi.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri forestali, l’uomo sarebbe stato scoperto mentre si avvicinava ad un capriolo abbattuto. Dagli accertamenti condotti dai militari si è scoperto che l’uomo aveva sparato un colpo di carabina nei pressi di una strada comunale, abbattendo l’animale, in periodo di divieto. L’uomo ha anche utilizzanto un caricatore per carabina a più di due colpi, uno strumento non consentito. La zona era sotto attenzione dei militari a seguito di alcune segnalazioni.

L'articolo Aretino: denunciato per bracconaggio proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi