Arno, al via progetto per realizzare un’area di pesca sportiva a Rignano

FIRENZE - Trasformare il tratto dell'Arno che va dal centro abitato di Rignano a Pian dell'Isola in un'area ricreativa dedicata alla pesca. Questo l'obiettivo del protocollo firmato questa mattina a Firenze dall'assessore regionale all'urbanistica Vincenzo Ceccarelli e dal sindaco di Rignano sull'Arno Daniele Lorenzini. Il documento fissa la volontà di Regione e Comune di lavorare insieme ad un progetto elaborato in collaborazione con le locali associazioni di pescatori dilettanti per valorizzare quel tratto di fiume e renderlo un polo di attrazione per i molti appassionati di pesca sportiva attivi in Italia e in Europa.

"Il protocollo che firmiamo oggi - ha spiegato l'assessore Ceccarelli - è in linea con quanto stabilito dalla Regione nel proprio Piano paesaggistico, cioè con la fruizione sostenibile dei contesti fluviali attraverso percorsi ed aree di sosta, ma anche tramite attività che coinvolgano le comunità locali. Peraltro l'intervento che si vorrebbe realizzare è in linea anche con la previsione regionale di realizzare in quella zona una cassa di espansione e una pista ciclabile. Confido che il progetto che verrà elaborato con l'assessorato competente sarà in grado di valorizzare l'ecosistema del fiume ed al contempo di attrarre pescatori e visitatori a Rignano e sulle sponde dell'Arno".

Molto soddisfatto il sindaco Lorenzini. "Siamo giunti al termine di un percorso che ci ha visto impegnati insieme alla Regione Toscana ed alle associazioni di pescatori  - ha detto - per dare vita ad un progetto che aumenterà l'attrattività del nostro territorio, con importanti ricadute soprattutto sul settore dell'accoglienza turistica. Ci aspettiamo infatti la visita di alcune decine di migliaia di appassionati di pesca ogni anno, con positive ripercussioni per tutta l'economia della zona".

L'accordo firmato questa mattina prevede la creazione di un gruppo di lavoro che avrà come obiettivo la valutazione e la stesura di un progetto di valorizzazione dell'area attraverso la pesca. Capofila dell'iniziativa sarà il Comune di Rignano. Se risulterà fattibile saranno definiti tempi e modalità per la sua realizzazione e la gestione.

I commenti sono chiusi