ARRESTATO SINDACO PESCIA GIURLANI PER PECULATO

10363992_10152158447741589_1286007369968913782_nArrestato per peculato il sindaco di Pescia (Pistoia), Oreste Giurlani. E’ accusato di essersi impossessato di oltre 570mila euro provenienti dalle casse dell’Uncem Toscana, di cui è stato presidente dal 2005 al 2016, trasferendo il denaro sul proprio conto corrente.

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno eseguito stamani un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Firenze, Anna Donatella Liguori, su richiesta della Procura della Repubblica diretta dal procuratore capo, Giuseppe Creazzo. Il provvedimento giudiziario ha riguardato Giurlani nella sua veste di ex presidente dell’Uncem Toscana (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani).

Le investigazioni svolte dai finanzieri del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del Nucleo di Polizia Tributaria di Firenze – coordinate dal sostituto procuratore Tommaso Coletta – hanno permesso di accertare che Giurlani, nel periodo compreso tra il 2012 ed il 2016, si è indebitamente appropriato di denaro appartenente all’Uncem, del quale è stato presidente dal 2005 al 2016, trasferendo dal conto corrente dell’associazione – di cui aveva la disponibilità diretta – sul proprio conto corrente personale, la somma complessiva di oltre 570.000 euro.

The post ARRESTATO SINDACO PESCIA GIURLANI PER PECULATO appeared first on Controradio.

I commenti sono chiusi