Artigianato, al via dal 22 settembre ciclo di seminari organizzato da Artex

FIRENZE - Un ciclo di tre seminari dedicati alle micro, piccole e medie imprese della manifattura artistica toscana, con l'obiettivo di approfondire i temi delle nuove tecnologie e dei materiali innovativi. Curati da Artex e promossi dalla Regione in collaborazione con CNA Toscana, Confartigianato Imprese Toscana, Polo Tecnologico di Navacchio e ISIA Firenze, i seminari avranno un taglio decisamente operativo: a partire dai risultati ottenuti e consolidati dai centri di ricerca, dagli spin-off e dalle aziende toscane della tecnologia, si lavorerà, anche con l'ausilio di esperienze ed esempi dal vivo, per un obiettivo preciso: stimolare l'impresa artigiana a diventare, con la sua creatività, il primo motore per l'utilizzo di tecnologie, materiali e processi di produzione innovativa.

"Uno degli impegni della Regione rispetto al tema generale della promozione delle nuove tecnologie - afferma Stefano Ciuoffo, assessore regionale alle attività produttive, credito , turismo e commercio - è quello di creare un ponte e un dialogo costante tra due settori di eccellenza toscani: l'asset Tecnologico con la comunità scientifica universitaria, i centri di ricerca spin-off, le aggregazioni di aziende della tecnologia e l'asset dell'Artigianato Artistico, patrimonio storico, economico e sociale che caratterizza il Made in Italy e il Made in Tuscany. Il fine è quello di favorire, grazie ad una sempre  maggiore diffusione delle nuove tecnologie, la competitività dell'artigianato e, con un occhio particolare ai giovani, la creazione di nuove imprese".

Si partirà il 22 Settembre con ‘Artigianato Internet of Things e manifattura digitale (Fabbrica 4.0). Scenari applicativi e sperimentali per la manifattura artistica toscana' (ore 9.00 - 13.00 presso CNA Firenze, via Luigi Alamanni 31) e si proseguirà il 27 Ottobre con ‘Ceramica Design Sperimentazione e Stampa 3D. Materiali e produzioni avanzate per i ceramici tradizionali'. Il ciclo di seminari si chiuderà il 24 Novembre con ‘Robotica Prototipizzazione e Artigianato: Scenari Possibili. Processi di produzione creativa per l'industria artistica toscana'.

"Il ruolo di Artex rispetto al tema dell'innovazione tecnologica - dice il presidente Alessandro Vittorio Sorani - è in primo luogo quello di svolgere la funzione di interprete e facilitatore tra il mondo tecnologico toscano e la realtà dell'artigianato artistico e tradizionale. Abbiamo le chiavi ed i linguaggi per far dialogare queste due realtà: da un lato allargando sensibilmente la platea dei centri di ricerca, spin-off e aziende produttrici di materiali innovativi, e, dall'altro, accompagnando le imprese artigiane ad utilizzare materiali innovativi e servizi avanzati in modo diffuso e consapevole". La realizzazione di questi seminari è, per Artex, una delle attività dedicate  all'innovazione dell'artigianato artistico: un'area strategica per la quale sono stati messi a punto e attivati percorsi, progetti e servizi qualificati a misura di micro,piccola e media impresa.

I commenti sono chiusi