Artigianato, Ciuoffo: “La Mostra Internazionale, testimone del legame con Firenze e la Toscana”

FIRENZE – Presentata stamattina alla Fortezza da Basso a Firenze l'edizione numero 80 della Mostra Internazionale dell'Artigianato. Un appuntamento importante anche per la Regione che in tutti questi anni, ed in particolare a partire dal 1979 quando la Mostra è passata sotto la sua tutela, ha lavorato per la sua evoluzione e sviluppo. Alla presentazione è intervenuto, tra gli altri, l'assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo.

"Un'evento – ha detto Ciuoffo - che traduce il forte legame con la storia di Firenze e della Toscana e che negli anni ha saputo superare difficoltà e trovare la forza per rinnovarsi. Questa edizione deve continuare a fornire un costante e proficuo dialogo tra passato e futuro, tra tradizione e innovazione, tra scenari storici e di prospettiva. Il patrimonio di conoscenze, saperi e tradizioni deve essere trasmesso ai nostri giovani, che devono avvicinarsi al mondo dell'artigianato artistico in modo vitale, partecipativo e, soprattutto, costruttivo nell'ottica della creazione di una nuova generazione di artigiani, di creatori e di imprenditori. Auspico – ha concluso l'assessore - che la Mostra, nei prossimi anni, sappia continuare ad aprirsi a tutte le esperienze di qualità che la Toscana sa esprimere nel campo dell'artigianato, ma anche a tutto il meglio delle proprie produzioni".

Per celebrare gli 80 anni della Mostra la Regione ha organizzato alcune iniziative. La prima è l'esposizione di una selezione di documenti – fotografici e testuali - tratti dal fondo conservato presso l'archivio regionale relativo all'Ente Autonomo Mostra Mercato dell'Artigianato. Il percorso, allestito all'interno del Padiglione Cavaniglia, si compone di 8 pannelli che illustrano la formazione e la storia dell'archivio dell'Ente e presentano al pubblico le principali tappe di creazione ed evoluzione della Mostra: da fiera commerciale a Mostra mercato nazionale; il riconoscimento del valore internazionale della manifestazione; il rapporto e le interazioni con la città di Firenze e con i suoi monumenti; i grandi personaggi che hanno contribuito alla sua realizzazione; l'evoluzione dei concetti espositivi; l'evolversi e il mutare delle produzioni artigiane e dei loro usi e molto altro ancora.

La seconda iniziativa è un convegno, promosso in collaborazione con Archivi Regione Toscana e Mostra Internazionale dell'Artigianato, in programma il 29 aprile al Teatrino Lorenese. ‘L'Artigianato in Toscana. Storia, Arte, Economia di un territorio a vocazione artigianale nelle carte dell'archivio regionale' è il titolo dell'incontro, momento di discussione sui temi dell'artigianato artistico in Toscana in cui i vari attori – amministrazione regionale, associazioni di categoria, soggetti tecnici specializzati, mondo della cultura e del patrimonio – si confronteranno partendo dall'esperienza condivisa della Mostra Internazionale dell'Artigianato di Firenze e dalla sua lezione di modernità e di innovazione. Nell'occasione verrà presentato il volume ‘L'archivio dell'Ente autonomo mostra mercato nazionale dell'artigianato', a cura di Elisa Giovannoni e Chiara Scodellini (collana "Archiversi. Gli universi degli Archivi", n. 2 – Regione Toscana).

I commenti sono chiusi