Chiusura alle 22 per alimentari e minimarket che vendono alcolici nel centro storico.

Chiusura alle 22 per alimentari e minimarket che vendono alcolici nel centro storico.

L’ordinanza sarà in vigore dal 7 ottobre al 31 dicembre

c75757 01 Ottobre 2018

È stata firmata l’ordinanza che limita gli orari notturni alle attività che vendono alcolici nel centro storico della città. Al fine di tutelare la salute pubblica, l’ordinanza mira a limitare l’eccessivo consumo di alcol soprattutto tra i più giovani. Riguarderà solo alimentari e minimarket del centro storico che vendono sostanze alcoliche, i quali dovranno restare chiusi dalle 22 alle 6 del mattino, con l’obbiettivo di preservare anche la sicurezza ed il decoro del centro storico. L’ordinanza sarà in vigore dal 7 ottobre al 31 dicembre 2018 è sarà adottata in via sperimentale per arrivare eventualmente a un provvedimento stabile.

Riparte Le chiavi della città

Riparte Le chiavi della città

Il progetto rivolto ad insegnanti e studenti sarà presentato il 24 settembre

c75757 19 Settembre 2018

Riparte per il 25esimo anno il progetto “Le chiavi della città” che offre percorsi educativi integrativi della didattica rivolti alle scuole fiorentine.

Una proposta che il Comune di Firenze fa ad insegnanti, famiglie e studenti, offrendo attività laboratoriali, visite, spettacoli ed interventi formativi.
I progetti hanno un carattere diretto all’integrazione dei contenuti curricolari e si avvalgono di collaborazioni consolidate con Quartieri, Biblioteche, Archivi e Musei. Quest’anno verranno inoltre confermati ed ampliati i progetti rivolti ai nidi d’infanzia e alle scuole secondarie di secondo grado ed inoltre saranno attivate collaborazioni con l’Azienda Sanitaria Toscana Centro – Ambito Firenze, la Fondazione Zeffirelli, l’Istituto di Agraria e molti altri.

Il progetto, che lo scorso anno ha coinvolto più di 36mila bambini, sarà presentato lunedì 24 settembre alle ore 17 presso il Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio.

Riparte Le chiavi della città

Riparte Le chiavi della città

Il progetto rivolto ad insegnanti e studenti sarà presentato il 24 settembre

c75757 19 Settembre 2018

Riparte per il 25esimo anno il progetto “Le chiavi della città” che offre percorsi educativi integrativi della didattica rivolti alle scuole fiorentine.

Una proposta che il Comune di Firenze fa ad insegnanti, famiglie e studenti, offrendo attività laboratoriali, visite, spettacoli ed interventi formativi.
I progetti hanno un carattere diretto all’integrazione dei contenuti curricolari e si avvalgono di collaborazioni consolidate con Quartieri, Biblioteche, Archivi e Musei. Quest’anno verranno inoltre confermati ed ampliati i progetti rivolti ai nidi d’infanzia e alle scuole secondarie di secondo grado ed inoltre saranno attivate collaborazioni con l’Azienda Sanitaria Toscana Centro – Ambito Firenze, la Fondazione Zeffirelli, l’Istituto di Agraria e molti altri.

Il progetto, che lo scorso anno ha coinvolto più di 36mila bambini, sarà presentato lunedì 24 settembre alle ore 17 presso il Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio.

Assemblea sindacale, i cimiteri comunali potrebbero rimanere temporaneamente chiusi martedì 18

Assemblea sindacale, i cimiteri comunali potrebbero rimanere temporaneamente chiusi martedì 18

Dalle 12 alle 14 e dalle 16 fino al termine dell’orario di lavoro

c75757 14 Settembre 2018

Martedì 18 settembre i cimiteri comunali potrebbero rimanere chiusi dalle 12 alle 14 e dalle 16 fino a termine orario di lavoro in quanto è stata programmata un’assemblea sindacale indetta dalla Funzione pubblica Cgil.
Saranno in ogni caso garanti i servizi di esposizione, ricezione e deposito delle salme presso le nuove cappelle del commiato.

#EnjoyRespectFirenze Inizia la seconda fase della campagna

#EnjoyRespectFirenze Inizia la seconda fase della campagna

Ingressi scontati ai musei per chi paga la tassa di soggiorno.

c75757 10 Settembre 2018

Nell’ambito della campagna #EnjoyRespectFirenze è stato attivato un tavolo di confronto tra Amministrazione comunale e rappresentanti delle associazioni di categoria degli albergatori fiorentini al fine di incentivare sia il rispetto delle buone pratiche per vivere e preservare al meglio la città, sia per far conoscere le parti meno frequentate ma lo stesso meravigliose. Tramite le entrate derivanti dalla tassa di soggiorno infatti saranno applicati sconti per le entrate al Museo Bardini, al Museo Novecento e al Forte di Belvedere. Sono già stati distribuiti agli albergatori le locandine, i flyer e i coupon da consegnare ai turisti previa compilazione da parte degli albergatori. Al sito www.comune.fi.it/pagina/cultura-e-turismo/enjoyrespectfirenze è possibile trovare l’intera campagna con i comportamenti sbagliati, le buone pratiche e le indicazioni su dove trovare bagni pubblici, fontanelli, infopoint e spazi attrezzati per pic-nic.