Corri la vita – XVI edizione

Corri la vita - XVI edizione

Torna l’appuntamento podistico che promuove la raccolta di fondi per progetti dedicati alla cura e prevenzione del tumore al seno.

d15318 25 Settembre 2018

Sabato 30 settembre Enrico Mentana sarà lo starter dell’edizione 2018 di Corri la vita, la manifestazione fiorentina del 30 settembre che unisce sport, solidarietà e cultura. La corsa che ormai da anni promuove con successo la raccolta fondi per progetti dedicati alla cura e prevenzione del tumore al seno avrà come “madrina” Cristina Parodi.

Due sono i percorsi da poter fare, diversificati per gradi di difficoltà: un primo percorso di circa 11 chilometri, che parte dalle Cascine, affianca il lungarno, raggiunge il piazzale Michelangelo e passa da Piazza Duomo per poi concludersi nel medesimo piazzale di partenza; e un secondo itinerario di circa 6 chilometri costellato da una serie di tappe di carattere culturale da ammirare) che come consuetudine attraversa il Giardino di Boboli per poi tornare verso il parco di partenza passando dal ponte Santa Trinita.

La versione 2018 della maglia è viola anche quest’anno è firmata da Salvatore Ferragamo, uno dei grandi sostenitori dell’iniziativa,  testimonial grafico, la Tramvia

Le iscrizioni sono ancora aperte a chiunque voglia partecipare: quest’anno la premiazione prevede, oltre ai tradizionali primi tre uomini e tre donne in ordine di arrivo, un riconoscimento anche per i tre gruppi più numerosi: aziende, società sportive e palestre, associazioni, universitari, scuole e così via. Verrà inoltre allestita una “zona riscaldamento” nei giardinetti dietro viale Lincoln seguita dagli insegnanti della Tropos, che alleneranno gli atleti e proporranno gratuitamente attività per gli iscritti alla corsa per l’intera giornata. Infine, lo street food sarà protagonista in piazza Vittorio Veneto: per tutta la durata della manifestazione numerose postazioni saranno attive lungo il viale alberato che circonda la piazza devolvendo il 20% degli incassi a Corri la vita.

 

Corri la vita – XVI edizione

Corri la vita - XVI edizione

Torna l’appuntamento podistico che promuove la raccolta di fondi per progetti dedicati alla cura e prevenzione del tumore al seno.

d15318 25 Settembre 2018

Sabato 30 settembre Enrico Mentana sarà lo starter dell’edizione 2018 di Corri la vita, la manifestazione fiorentina del 30 settembre che unisce sport, solidarietà e cultura. La corsa che ormai da anni promuove con successo la raccolta fondi per progetti dedicati alla cura e prevenzione del tumore al seno avrà come “madrina” Cristina Parodi.

Due sono i percorsi da poter fare, diversificati per gradi di difficoltà: un primo percorso di circa 11 chilometri, che parte dalle Cascine, affianca il lungarno, raggiunge il piazzale Michelangelo e passa da Piazza Duomo per poi concludersi nel medesimo piazzale di partenza; e un secondo itinerario di circa 6 chilometri costellato da una serie di tappe di carattere culturale da ammirare) che come consuetudine attraversa il Giardino di Boboli per poi tornare verso il parco di partenza passando dal ponte Santa Trinita.

La versione 2018 della maglia è viola anche quest’anno è firmata da Salvatore Ferragamo, uno dei grandi sostenitori dell’iniziativa,  testimonial grafico, la Tramvia

Le iscrizioni sono ancora aperte a chiunque voglia partecipare: quest’anno la premiazione prevede, oltre ai tradizionali primi tre uomini e tre donne in ordine di arrivo, un riconoscimento anche per i tre gruppi più numerosi: aziende, società sportive e palestre, associazioni, universitari, scuole e così via. Verrà inoltre allestita una “zona riscaldamento” nei giardinetti dietro viale Lincoln seguita dagli insegnanti della Tropos, che alleneranno gli atleti e proporranno gratuitamente attività per gli iscritti alla corsa per l’intera giornata. Infine, lo street food sarà protagonista in piazza Vittorio Veneto: per tutta la durata della manifestazione numerose postazioni saranno attive lungo il viale alberato che circonda la piazza devolvendo il 20% degli incassi a Corri la vita.

 

Cascine del Riccio, conclusa la terza fase dei lavori del by pass

Cascine del Riccio, conclusa la terza fase dei lavori del by pass

Stamani aperta la variante per ribaltare il cantiere.
A dicembre la conclusione dell’intervento

d15318 24 Settembre 2018

Il cantiere del by pass di Cascine del Riccio, si avvia verso la conclusione. È stata infatti completata la terza fase del progetto, ovvero la variante che consente di ribaltare il cantiere sulla seconda parte della rotatoria su via delle Cave di Monteripaldi e quindi terminare le opere presso il ponte sull’Ema nel mese di dicembre.

La nuova viabilità è scattata oggi con un impianto semaforico provvisorio che consente di mantenere l’accesso al nucleo urbano di Cascine del Riccio anche ai mezzi diretti alla zona artigianale di Ponte a Iozzi e alla linea 36 di Ataf. 

Tutta la strada è dotata di marciapiede pedonale con attraversamenti. In corrispondenza del nucleo abitato di Cascine del Riccio è prevista la realizzazione di una barriera acustica di circa 100 metri.  Particolare attenzione è stata posta ai tappeti stradali che sono stati realizzati con miscele bituminose ad alta resistenza e con coefficienti di abbattimento acustico.

La nuova carreggiata è stata inoltre dotata di impianto di smaltimento delle acque di piattaforma e per il tratto dall’abitato di Cascine del Riccio alla nuova rotatoria, di nuovi sottoservizi (acquedotto, gas, fognatura, telefonia). Inoltre l’intera tratta è dotata di impianto di illuminazione con corpi illuminanti a led per il risparmio energetico. L’intervento, finanziato completamente da parte di Autostrade per l’Italia nell’ambito dei lavori della Terza Corsia, ha un costo totale complessivo di 5 milioni di euro

 

Ponte San Niccolò, al via i lavori sui giunti

Ponte San Niccolò, al via i lavori sui giunti

Chiusura del ponte da stasera alle 21

d15318 20 Settembre 2018

Prenderanno il via stasera, i lavori di rifacimento dei giunti stradali sul Ponte San Niccolò. Si tratta di un intervento programmato di manutenzione della struttura, che necessita del divieto di transito.

Il ponte sarà chiuso nei seguenti orari:

giovedì 20 dalle ore 21 alle ore 6 del venerdì 21

venerdì 21 dalle ore 21 alle ore 6 del sabato 22

sabato 22 dalle 00.30 alle ore 12 di domenica 23

domenica 23 dalle ore 21 alle ore 6 di lunedì 24

Il divieto non è valido per i mezzi di soccorso.

Itinerario alterativo (segnalato anche sul posto):

Lungarno Cellini

Piazza Poggi

Lungarno Serristori

Ponte alle Grazie

Lungarno alle Grazie

Lungarno della Zecca Vecchia.

 Per consentire il transito su questo percorso sarà revocata la ztl notturna settore F e spenta la porta telematica su lungarno Cellini.

Riqualificazione di piazza Nannotti

Riqualificazione di piazza Nannotti

Nuovo percorso pedonale per valorizzare e rendere più accessibile l’area

d15318 19 Settembre 2018

Al via il progetto di riqualificazione di piazza Nannotti nel quartiere 2, che prevede un  nuovo percorso pedonale di accesso alla piazza che consentirà di valorizzare e rendere più centrale l’area rispetto alla viabilità pubblica.

Il nuovo sistema pedonale sarà costituito da una rampa e da una scalinata con passerella su una superficie di circa 180mq. Il progetto consentirà di collegare via de Sanctis con piazza Nannotti creando un nuovo percorso d’accesso alla piazza, attualmente raggiungibile solo da via del Campofiore - piazza Alberti. Entrambi i percorsi convergeranno lungo via de Sanctis, senza interessare la porzione più marginale dell'area privata su via Rattazzi e garantendo un sistema pedonale più funzionale e sicuro.