Piper in azione alle Cascine, il cane antidroga della Polizia Municipale scova tre dosi di eroina

Piper in azione alle Cascine, il cane antidroga della Polizia Municipale scova tre dosi di eroina

d42550 15 Gennaio 2019

Continuano i controlli mirati. Tra sabato e stamani, insieme a Babacar e Ombra, trovati anche quasi 59 grammi di marijuana e oltre 31 di hashish

Vanno avanti i controlli anti droga della Polizia Municipale in particolar modo nel Parco delle Cascine. Tra sabato e oggi Piper, con l’ausilio dei colleghi in addestramento Ombra e Babacar, hanno trovato quasi 59 grammi di marijuana, oltre 31 di hashish e per la prima volta anche tre dosi di eroina. Quest’ultima è stata scovata da Piper sabato mattina: si tratta di 2,32 grammi nascosti nei bagni della tramvia. Nei controlli successivi sono stati trovati anche 14 grammi di hashish.

Ieri mattina nuovo intervento anti droga di Piper insieme al suo conduttore e a una pattuglia a cavallo. Intorno alle 11 il cane ha fiutato la presenza di sostanze in viale degli Olmi: nascosti sotto terra, ai piedi di un albero, sono stati ritrovati 3 frammenti di hashish (17,38 grammi) e altrettanti involucri di marijuana (17,72 grammi).

E ancora stamani quando Piper è stata affiancata da Babacar e Ombra. Sempre nei pressi della fermata della tramvia in viale degli Olmi, sotto alcuni sassi di una delle aiuole che delimitano la Grotta del Frate, i cani hanno fiutato e scoperto sette involucri di plastica trasparente contenenti 44,40 gr di marijuana.

Tutte le sostanze sono state sequestrate. (mf)

Autobus urta due persone, 78enne in ospedale

Autobus urta due persone, 78enne in ospedale

d42550 14 Gennaio 2019

I due pedoni erano sulla carreggiata di via Datini, il bus arrivava da via Erbosa. L’incidente oggi poco prima delle 14

È caduto a terra urtato dal bus ed è stato portato in ospedale dove è ricoverato in prognosi riservata. Si tratta di un 78enne residente nella zona di viale Giannotti. L’incidente è avvenuto poco prima delle 14. Secondo la prima ricostruzione della Polizia Municipale l’anziano insieme al suo badante, un uomo del 1947 originario dello Sri Lanka, si trovava in via Datini in carreggiata quando è stato urtato da un bus dell’Ataf in servizio sulla linea 23 in arrivo da via Erbosa. Sul posto gli agenti della Polizia Municipale che, per i soccorsi e i rilievi, hanno chiuso via Datini nelle due direzioni e una corsia di via Erbosa. L’anziano è stato portato in ospedale in codice giallo ma poi le sue condizioni si sono aggravate: adesso è in prognosi riservata. Lievi ferite per il cingalese. I provvedimenti di circolazione si sono conclusi dopo le 15.(mf)

Interventi anti abusivismo, stamani sequestri al Mercato di viale Fanti

Interventi anti abusivismo, stamani sequestri al Mercato di viale Fanti

d42550 14 Gennaio 2019

La scorsa settimana quasi 400 oggetti confiscati in centro dalla Polizia Municipale, maxi multe da 5.000 euro per tre venditori e una denuncia

Continua l’attività di contrasto alla vendita abusiva da parte della Polizia Municipale. Stamani gli agenti hanno effettuato controlli al Mercato di viale Fanti con due sequestri (per complessivi 30 articoli tra borse, cappelli e sciarpe) a venditori che si sono dati alla fuga abbandonando la merce a terra.

Per quanto riguarda il resoconto dei controlli in centro, la scorsa settimana il Reparto Antiabusivismo ha effettuato 19 sequestri per 391 articoli (in gran parte poster, girandole, accessori per la telefonia ma anche sciarpe, borse e portafogli). I venditori sono fuggiti lasciando la merce a terra ma in tre casi gli agenti sono riusciti a bloccarli. Per i tre (un 26enne originario del Marocco pizzicato in via Ricasoli mentre vendeva poster, un 46enne del Bangladesh fermato in piazza della Repubblica con le girandole e un 18enne cittadino senegalese con le aste selfie in Por Santa Maria) è scattata la maxi sanzione da 5.000 euro per la violazione della legge regionale sul commercio. Il 26enne è stato anche denunciato perché non in regola con le norme sull’immigrazione. (mf)

Mantignano-Ugnano, iniziata la bonifica e tra un mese sarà la volta dei lavori dell’ultimo tratto di strada

Mantignano-Ugnano, iniziata la bonifica e tra un mese sarà la volta dei lavori dell’ultimo tratto di strada

d42550 14 Gennaio 2019

Stamani sopralluogo del sindaco Nardella e dell’assessore Giorgetti. Previsti anche interventi per la messa in sicurezza idraulica della zona

Sono iniziate le operazioni di bonifica del terreno dove sorgerà il tratto finale del by-pass di Mantignano-Ugnano. E al termine, tra un mese circa, sarà la volta degli interventi di realizzazione di 350 metri mancanti che collegheranno la strada già in funzione con la viabilità principale. Stamani il sindaco Dario Nardella e l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere facendo il punto con i tecnici della tabella di marcia dei lavori che termineranno a ottobre.

“Con questo intervento verrà completata la variante di Mantignano-Ugnano con importanti benefici a livello di traffico e vivibilità per i due borghi – ha sottolineato il sindaco Nardella – . Sono lavori impegnativi anche dal punto di vista tecnico perché, oltre alla bonifica dagli inquinanti della porzione di terreno dove prima era presente un’attività di rottamazione di veicoli, prevedono anche interventi di messa in sicurezza idraulica della zona con il rafforzamento dell’argine e la realizzazione di una nuova paratia”.

“Si tratta di un’opera importante – ha aggiunto l’assessore Giorgetti – soprattutto perché rappresenta la conclusione della variante, finora realizzata per due terzi e già molto utilizzata, che consentirà il collegamento alla viabilità principale della zona come via Simone Martini, via Canova e il Viadotto dell’Indiano attraverso una nuova rotatoria che garantirà una maggiore sicurezza agli utenti della strada. Senza dimenticare il beneficio a livello di sicurezza idraulica garantito dagli interventi sul Fosso degli Ortolani e sull’argine”.

Per la realizzazione del tratto di strada e delle opere collegate è prevista una spesa di un milione e 300mila euro a carico, come è stato per il resto del by-pass, di Autostrade per l’Italia nell’ambito dei progetti compensativi alla realizzazione della terza corsia autostradale. L’intervento di bonifica (209mila euro) invece sarà pagato dalla Città Metropolitana che, vista l’inadempienza del gestore dell’attività, ha riscosso la polizza fideiussoria presentata a copertura degli eventuali spese relative al ripristino ambientale (questo tipo di impianti erano di competenza della Provincia) e che ha trasmesso al Comune.

I lavori del primo tratto già in funzione, pari a un chilometro e mezzo, sono iniziati a fine febbraio 2015 e l’inaugurazione è avvenuta a fine aprile 2017. (mf)

 

Rubato a dicembre, ritrovato sabato dalla Polizia Municipale

Rubato a dicembre, ritrovato sabato dalla Polizia Municipale

d42550 14 Gennaio 2019

Lo scooter era stato sottratto alle Cascine. Sarà restituito al proprietario, uno studente universitario fuori sede che lo usava per andare a lezione

A dicembre gli avevano rubato il motorino usava per andare a lezione all’Università, sabato gli agenti della Polizia Municipale l’hanno ritrovato. E così lo studente fuori sede potrà tornare in possesso del mezzo che gli serviva per muoversi a Firenze.

Il ritrovamento risale a sabato. Una pattuglia del Reparto Analisi e Strategie si trovata alle Cascine per un controllo quando hanno notato un scooter quasi nuovo che, dagli accertamenti effettuati, è risultato rubato a dicembre in via di Novoli. Gli agenti hanno contattato il proprietario, un 28enne nato e residente in provincia di Grosseto ma domiciliato a Firenze. Il giovane è stato molto felice della notizia del ritrovamento del motorino: era infatti il suo unico mezzo di trasporto per spostarsi a Firenze e seguire le lezioni all’Università. Lo scooter è stato portato in depositeria dove il 28enne potrà andare a ritirarlo. (mf)