Silvia Noferi (M5S): “Gli attacchi strumentali a cui sono stata sottoposta in questi giorni, dai miei avversari politici, nonostante le mie smentite pubbliche, sono stati vergognosi”

Silvia Noferi (M5S): “Gli attacchi strumentali a cui sono stata sottoposta in questi giorni, dai miei avversari politici, nonostante le mie smentite pubbliche, sono stati vergognosi”

d74672 17 Gennaio 2019

“Avviso che, in relazione alle mie dichiarazioni in risposta al vice capogruppo PD, sull’opportunità o meno di svolgere un convegno culturale il giorno della Memoria, stasera sono partite le querele.

Il senso delle mie dichiarazioni – precisa la consigliera del Movimento 5 Stelle Silvia Noferi – era completamente contrario a quanto è stato riportato e l’isolamento di una frase fuori dal contesto, è stata fuorviante per i lettori.

Gli attacchi strumentali a cui sono stata sottoposta in questi giorni, dai miei avversari politici, nonostante le mie smentite pubbliche, sono stati vergognosi.

Quelli che si sciacquano la bocca con rimproveri, lezioni di storia e di morale, richieste delle mie dimissioni da vicepresidente del consiglio, dovrebbero usare più cautela prima di lanciarsi in diffamazioni gratuite”.

 

Silvia Noferi - M5S Firenze

 

Silvia Noferi (M5S): “Gli attacchi strumentali a cui sono stata sottoposta in questi giorni, dai miei avversari politici, nonostante le mie smentite pubbliche, sono stati vergognosi”

Silvia Noferi (M5S): “Gli attacchi strumentali a cui sono stata sottoposta in questi giorni, dai miei avversari politici, nonostante le mie smentite pubbliche, sono stati vergognosi”

d74672 17 Gennaio 2019

“Avviso che, in relazione alle mie dichiarazioni in risposta al vice capogruppo PD, sull’opportunità o meno di svolgere un convegno culturale il giorno della Memoria, stasera sono partite le querele.

Il senso delle mie dichiarazioni – precisa la consigliera del Movimento 5 Stelle Silvia Noferi – era completamente contrario a quanto è stato riportato e l’isolamento di una frase fuori dal contesto, è stata fuorviante per i lettori.

Gli attacchi strumentali a cui sono stata sottoposta in questi giorni, dai miei avversari politici, nonostante le mie smentite pubbliche, sono stati vergognosi.

Quelli che si sciacquano la bocca con rimproveri, lezioni di storia e di morale, richieste delle mie dimissioni da vicepresidente del consiglio, dovrebbero usare più cautela prima di lanciarsi in diffamazioni gratuite”.

 

Silvia Noferi - M5S Firenze

 

Maria Federica Giuliani (PD): “Il Ministro di Giustizia Bonafede è tenuto al dovere di probità, dignità e decoro propri dell’avvocato”

Maria Federica Giuliani (PD): “Il Ministro di Giustizia Bonafede è tenuto al dovere di probità, dignità e decoro propri dell’avvocato”

d74672 17 Gennaio 2019

“Innumerevoli sono state le condanne in merito allo scellerato video relativo all’arresto di Cesare Battisti realizzato e diffuso dal Ministro di Giustizia Alfonso Bonafede, avvocato iscritto, anche se sospeso, all’Ordine degli Avvocati di Firenze: dal Garante dei Detenuti, al Vaticano, al Csm e anche dalla Camera Penale di Roma che ha presentato un esposto.

Firenze, la città di Piero Calamandrei, giurista illuminato a cui è intitolato il Palazzo di Giustizia – ricorda la consigliera PD Maria Federica Giuliani – non può accettare che da parte delle massime autorità e delle istituzioni dello Stato sia compiuto un tale scempio morale e giuridico, in considerazione del fatto che il Ministro della Giustizia è un avvocato e, come tale, deve sempre e comunque avere rispetto ed osservanza alle norme del Codice Deontologico Forense.

L’avvocato, anche al di fuori dell’attività professionale, infatti, deve osservare i doveri di probità, dignità e decoro, nella salvaguardia della propria reputazione e della immagine della professione forense (art.9). La violazione dei doveri e delle regole di condotta imposti dalla legge o dalla deontologia – conclude Maria Federica Giuliani – costituiscono illeciti disciplinari e come tali devono essere perseguiti, a maggior ragione quando l’inosservanza è commessa da chi è chiamato a rappresentare la massima espressione dello Stato”.

Morta Pina Ragionieri, il cordoglio della Presidente della Commissione cultura Maria Federica Giuliani

Morta Pina Ragionieri, il cordoglio della Presidente della Commissione cultura Maria Federica Giuliani

d74672 16 Gennaio 2019

“Una grande donna, che ha incarnato l'amore per l'arte, la cultura e per Firenze. Con la scomparsa di Pina Ragionieri si perde una figura di spicco del panorama culturale della nostra città. Come ricorda l’Accademia delle Arti del Disegno, di cui era accademica d’onore dal 2009, Pina Sergi Ragionieri è stata medaglia d’oro del Presidente della Repubblica Italiana e diploma di prima classe quale benemerita nel campo della cultura e dell’arte. Abbiamo avuto proprio pochi mesi l'onore ed il piacere di incontrarla con la Commissione Cultura per l'audizione al Museo Casa Buonarroti, sua creatura di cui è stata direttrice prima e presidente poi – ricorda la presidente Maria Federica Giuliani – un lavoro prezioso svolto in tutti questi anni nel museo, luogo prezioso di memoria ma anche e soprattutto di ricerca e di studio del genio di Michelangelo. Siamo vicini alla famiglia ed ai suoi collaboratori e, anche a nome di tutto il Consiglio Comunale, giungano le nostre condoglianze”. (s.spa.)

M.A.D. al via il corso di perfezionamento al Liceo Artistico di Porta Romana. Iscrizioni fino al 31 gennaio e finestra aperta fino a luglio

M.A.D. al via il corso di perfezionamento al Liceo Artistico di Porta Romana. Iscrizioni fino al 31 gennaio e finestra aperta fino a luglio

d74672 16 Gennaio 2019

Maria Federica Giuliani (Presidente Commissione cultura): “Una grande opportunità di specializzazione a costi accessibili”

“M.A.D., ovvero mestieri, arti applicate e digitale. E' il nome del corso di perfezionamento attivato presso il Liceo Artistico di Porta Romana nel segno della lungimiranza e dell'innovazione” sottolinea la presidente della commissione cultura Maria Federica Giuliani. “Nel logo si evince la novità del corso biennale di perfezionamento. Il dialogo fra passato e futuro, nel rispetto della tradizione e rottura con il passato sono gli elementi essenziali per il Liceo Artistico che non teme di mettere in gioco se stesso e il proprio passato” come afferma la dirigente Laura Lozzi.

Il corso rilascia un Attestato e CFU riconosciuti con certificazione delle competenze.

Infatti durante gli anni gli insegnamenti sono cambiati e la struttura didattica si è modificata per adattarsi alla formazione delle più nuove e attuali professionalità richieste dall’attuale mercato del lavoro. E' la proposta ideale per coloro che, dopo il conseguimento della maturità, aspirano ad entrare nel mondo del lavoro e a concretizzare le specifiche capacità operative acquisite nel biennio post-diploma. Tre i settori di specializzazione: arti grafiche; grafica pubblicitaria e fotografia; oreficeria e accessori della moda. La validità di questo corso si rinnova nel confronto annuale con il Sistema Qualità che permette flessibilità nel rapporto docente/discente e autonomia nel percorso didattico.

Il biennio e inserito nel palinsesto dell’orario annuale del liceo ed è previsto, per gli studenti iscritti, uno stage all’interno di aziende tra le più rinomate del territorio, nei rispettivi settori di appartenenza per permettere agli studenti di acquisire solide esperienze operative e, talvolta, entrare a far parte della stessa realtà aziendale.

La storia del corso di perfezionamento è iniziata più di mezzo secolo fa, quando venne aperto in via sperimentale dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 1966 con la proposta oraria e la durata biennale odierna. La scelta di strutturare un corso di perfezionamento all’interno dell’attuale Liceo Artistico di Porta Romana, fu attuata per il passato leggendario del decennio 1923-33, con la didattica improntata dal maestro Libero Andreotti. La valida lezione dell’autorevole scultore nella formazione artistica dei giovani è passata attraverso i successivi maestri ed ex allievi che hanno mantenuto negli anni vivo il ricordo e la memoria di un insegnamento caratteristico del clima culturale e della nobile vocazione artigianale della città. Gli attrezzati e storici laboratori, che conservano sedimentate presenze di manufatti del passato e che riescono a coniugare il non facile legame tra progettista ed esecutore, rappresentano il punto di forza della proposta didattica del corso affiancati dal ricco patrimonio librario presente nella storica Biblioteca specializzata in pubblicazioni e riviste di Arte Applicata.

 

Scheda tecnica dei tre corsi di specializzazione:

 

1) Arti Grafiche col professor Roberto Nannicini

 

Il corso ha come finalità la formazione di una figura polivalente che possieda conoscenze e competenze relative al campo della stampa d’arte, della grafica editoriale e dell’illustrazione. Alla fine del biennio lo studente avrà acquisito la necessaria autonomia progettuale, e sarà in grado di affrontare con professionalità il linguaggio della grafica e della comunicazione nelle varie forme.

In questo corso si affrontano tematiche finalizzate alla produzione di stampati grafici e prodotti inerenti al campo editoriale, dal libro per ragazzi al fumetto, dal libro di tipo scientifico al libro d’arte; il corso si occupa dell’illustrazione, dell’impaginazione, della simulazione di stampa, della rilegatura e della confezione del prodotto; recupera le tematiche tipiche della bottega d’arte; conferisce competenze sulle tecniche antiche dell’incisione, dalla xilografia alla calcografia, dalla litografia alla stampa sperimentale e non-toxic, su supporti diversi senza tralasciare le tecniche più moderne quali la serigrafia e la stampa digitale.

Grazie ai nostri attrezzati laboratori gli studenti sperimenteranno le tecniche di stampa a rilievo (stampa alta) linoleografia, xilografia e acquaforte tipografica, tecniche di stampa ad incavo (tecniche calcografiche) acquaforte, acquatinta, ceramolle, Inoltre l'incisione diretta (puntasecca e maniera nera), tecniche sperimentali (maniera allo zucchero, alla poupee, al lavis, al carborundum), tecniche di stampa in piano (serigrafia e litografia su lastra zincogranita) e stampa a colori su supporti diversi. Per la rilegatura dei libri i ragazzi acquisiranno le tecniche di legatoria artistica artigianale, di cartotecnica e di restauro cartaceo e librario Obiettivo è la formazione di competenze nel campo della legatoria artistica e professionale, del packaging, del decoro e restauro cartaceo, della fotografia tradizionale e del fotoritocco, di grafica digitale sia bitmap che vettoriale.

Si favoriscono rapporti con le categorie produttive e artigianali del settore e con gli istituti privati di alta specializzazione, per creare occasioni di collaborazione e attivazioni di stage aziendali.

 

2) Grafica Pubblicitaria e Fotografia con le professoresse Clara Badii e Gloria Romoli

 

Si occupa degli aspetti grafici e visivi della comunicazione, dall'analisi degli obiettivi fino al controllo sulla produzione del messaggio. La Grafica Pubblicitaria nata per la grafica applicata alla stampa delle riviste, libri, e immagini coordinate per le aziende ed eventi, oggi è una disciplina poliedrica dai confini molto più ampi e in continuo divenire con l'espandersi della tecnologia e dei media. Il progettista grafico esperto nelle comunicazioni visive è la figura che controlla la trasformazione dei messaggi verbali in segni visivi traducendo le esigenze del committente, pubblico o privato, in progetto grafico. Oggi comprendono: la tipografia, la fotografia, l’illustrazione, la grafica editoriale, la grafica commerciale, il web design, il video editing, l'interaction design, l'interface design, la motion graphic ecc. Gli insegnamenti specifici del corso che vanno dalla Progettazione alle discipline di Laboratorio di Fotografia e ripresa filmica - post produzione, Laboratorio di Tipografia - tecniche di animazione, Laboratorio di Serigrafia e tecniche di stampa, Laboratorio di Modellistica hanno l'obiettivo di formare competenze artistiche e professionalità in questo settore complesso e affascinante, che può essere considerato un segmento del Disegno Industriale. L'articolazione e la modulazione delle discipline caratterizzanti e di settore unite alle materie comuni permettono allo studente di fare esperienze approfondite in diverse aree del progetto grafico, promuovendo un alto livello di consapevolezza professionale e di competenza operativa, integrata con il 20% di ore sul totale del corso con stage presso importanti aziende del settore operanti sul territorio.

Permette inoltre la conoscenza della storia della fotografia, le tecniche fotografiche attraverso l'approfondimento della fotografia analogica e digitale. La tecnica fotografica analogica sarà affrontata sotto tutti i suoi aspetti, dall'utilizzo e conoscenza della fotocamera e degli obiettivi alla sperimentazione in camera oscura attraverso lo sviluppo del negativo e la stampa su carta. Si darà particolare rilievo alla composizione dell'immagine, alla messa a fuoco, al saper costruire un ambiente idoneo allo scatto con luce da studio e luce naturale. Nel corso saranno affrontati vari generi come Il ritratto, la fotografia documentaristica, lo still-life, la fotografia paesaggistica, lo street photography, la fotografia sportiva e la fotografia d’arte. Per la fotografica digitale saranno affrontate varie tecniche di risoluzione (file raw), la manipolazione dell’immagine attraverso il foto-ritocco e il fotomontaggio, inoltre l'immagine fotografica sarà affrontata analizzando la composizione attraverso la previsualizzazione, il controllo dell’inquadratura e il formato fotografico.

 

3) Oreficeria e accessori della moda col professor Fabio Ghetti

 

Il corso di Perfezionamento offre una preparazione completa sia tecnica che teorica, attraverso un metodo di insegnamento che segue il "settore" Gioiello/Moda che si rinnova continuamente, ed ha come obiettivo la formazione di una figura in grado di ricercare, progettare e realizzare in modo critico, creativo e personale, avendo a disposizione tutte le competenze necessarie sviluppate attraverso la progettazione e la realizzazione e all'apprendimento e utilizzo delle tecniche dette "tradizionali" contemporaneamente alle "nuove tecnologie"; un metodo che non solo stimola la capacità creativa e Artistica ma che è attento alla realtà produttiva e consente l'utilizzo coerente di più tecniche per la realizzazione di un solo progetto. Gli spazi a disposizione del corso sono grandi "Aule Laboratorio" attrezzate per la specificità tecniche delle lavorazioni che si fanno all'interno, dall'Incisione allo Sbalzo e Cesello, dalla Costruzione di un Gioiello direttamente in metallo alla realizzazione di prototipi in cera e modelli attraverso la microplastica, dalle Tecniche Antiche alla Microfusione. Nelle aule ogni studente ha a disposizione i macchinari di uso comune ed un suo spazio attrezzato. Una parte del laboratorio è composta dalle aule di progettazione grafica manuale, dove si fa ricerca attraverso schizzi preparatori e realizzazione di progetti tecnico grafici.

Il corso prevede la progettazione di prototipi e rendering 3D attraverso l'uso dei computer e di programmi come Rhinoceros e KeyShot. Le ore di progettazione sono un importante momento dove oltre al disegno si valutano le possibilità produttive, i costi di produzione la fattibilità di un'idea/oggetto, si propongono metodi di realizzazione e si valutano le possibilità di eventuali produzioni in serie, si analizzano le tendenze del settore e della moda. Sono previste nel biennio 200 ore di stage presso aziende qualificate convenzionate, che operano direttamente nel settore orafo e dell'Accessorio Moda. Il corso prevede una serie di ore di Lingua Inglese, Economia, Storia dell'arte e Analisi della Forma, materie che permettono allo studente di fare esperienze approfondite per la sua formazione promuovendo un alto livello di consapevolezza professionale e di competenza operativa; è a disposizione degli studenti una fornita biblioteca con importanti testi d'Arte, vengono organizzate varie attività, mostre, incontri con esperti di settore. (s.spa.)

Presentati i corsi M.A.D.
Presentati i corsi M.A.D.
Presentati i corsi M.A.D.