Accordo programma Amiata, 500 mila euro per potenziare comprensorio sciistico

FIRENZE – Un contributo di 500 mila euro destinato ai Comuni che fanno parte dell'Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia e dell'Unione Comuni montani Amiata Grossetana per la realizzazione di una serie di interventi per migliorare l'attrattiva turistica del territorio con un'attenzione particolare al potenziamento del comprensorio sciistico amiatino. Questi in estrema sintesi i contenuti dell'accordo di programma sottoscritto oggi a Palazzo Strozzi Sacrati tra Regione Toscana e Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia. Alla firma sono intervenuti l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed il presidente dell'Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia Francesco Fabbrizzi oltre ai consiglieri regionali Stefano Scaramelli e Simone Bezzini ed al sindaco di Abbadia San Salvatore Fabrizio Tondi. 

"Queste risorse erano già state stanziate nel 2018, con la firma di oggi vengono stanziate e potranno essere finanziati gli interventi necessari per l'innevamento e il sostegno al settore sciistico - ha spiegato l'assessore Ciuoffo - Fortuntamente la neve per l'Amiata non è l'unico elemento di riferimento, questo comprensorio ha saputo promuovere la propria ospitalità per tutto l'anno ed è un esempio virtuoso, da imitare. L'Amiata ha saputo guardare in avanti e valorozzare le proprie eccellenze, caratterizzarsi per la bellezza dei borghi, l'attrattività del cibo e l'autenticità della propria offerta turistica, tutti elementi molto ricercati nell'ambito del nuovo turismo esperienziale. Nonostante tutto, però, è importante che abbia anche la neve e per questo siamo a fianco dei sindaci e dell'Unione dei Comuni ed abbiamo destinato risorse all'innevamento articiale". 

Questi, nel dettaglio, gli interventi che verranno finanziati e che riguardano i Comuni di Castel del Piano, Abbadia San Salvatore e Seggiano:

  • raffreddamento acqua serbatoio Marsiliana;
  • potenziamento dell'impianto di produzione neve della pista Crocicchio e ammodernamento di quello della pista di Pianello;
  • potenziamento dell'impianto di produzione neve della pista direttissima Asso di Fiori e ammodernamento di quello della pista Jolly e direttissima fino a bivio con pista Canalgrande Macinaie;
  • collegamento tra le linee idrauliche provenienti dalle due stazioni di pompaggio, completamento dell'innevamento della parte alta della pista direttissima, innevamento della pista sotto la parte alta della seggiovia Cantore.

Secondo l'accordo e la decisione presa dai comuni coinvolti, il ruolo di stazione unica appaltante è affidato all'Unione Comuni Amiata Val d'Orcia che quindi sarà la destinataria del contributo e di tutti gli adempimenti previsti nell'accordo stesso. In base al cronoprogramma l'esecuzione dei lavori ed il collaudo avverrà entro la fine del 2019.

I Comuni di Castel del Piano, Abbadia San Salvatore e Seggiano si impegnano inoltre ad elaborare un piano di razionalizzazione finalizzato a unificare la gestione degli impianti dell'intero comprensorio sciistico dell'Amiata.

Ciclismo amatoriale, la Gran Fondo New York arriva in Valdichiana senese: attese oltre 3000 persone

FIRENZE - Oltre 1000 iscrizioni con atleti provenienti da trenta paesi. Sono alcuni numeri, ancora provvisori, della Gran Fondo New York Italia, in programma il prossimo 31 marzo sul percorso Torrita di Siena-Montepulciano. Una gara internazionale di ciclismo amatoriale maschile e femminile, unico evento sul territorio italiano del più grande marchio mondiale di medio-fondo ciclistica. Oggi la presentazione a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze.

"La Gran Fondo New Tork organizza 18 eventi nel mondo, questo sarà l'unico in Italia - spiega l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo - E' stato scelto il percorso tra Torrita di Siena e Montepulciano, 108 km in totale, con una parte del percorso su strade bianche. L'organizzazione di eventi internazionali, anche sportivi, è uno dei modi consolidati con i quali stiamo promuovendo un turismo sostenibile e attento, un turismo per chi non si accontenta di una visita di una giornata in gruppo, ma vuol conoscere una Toscana più autentica nei paesaggi, nei sapori, nei tempi".

La manifestazione torna in Italia grazie ai Comuni di Montepulciano e Torrita di Siena che si sono candidati per ospitare l'appuntamento e hanno raggiunto un importante accordo di collaborazione con la società titolare del marchio "GFNY – Gran Fondo New York". Gli stessi Comuni saranno a New York il prossimo 19 maggio alla tappa conclusiva della Gran Fondo dove promuoveranno, in virtù di un accordo siglato con Toscana Promozione Turistica, l'area della Valdichiana e la Toscana.

"Questo - ha aggiunto Ciuoffo - è un modo di lavorare per incentivare il turismo nuovo, i cui risultati sono già visibili: Montepulciano e Torrita di Siena hanno già registrato notevoli aumenti delle presenze ed allungamenti della permanenza, con la percentuale di stramnieri salita al 60 per cento con un aumento del 10 per cento rispeto agli anni precedenti. Solo per questo evento sono attese oltre 3000 persone. Dunque raccontare il nostro territorio valorizzandone la sostenibilità è una formula vincente, che cercheremo di esportare nel resto della Toscana. I Comuni hanno fatto un grande lavoro e noi, come Regione, li stiamo aiutando a raccontare la Toscana delle piccole realtà, quella più vera, cercando di mettere in evidanza i piccoli Comuni, le arelatà più fragili a cui è giusto resituire dignità".

La GFNY è nata nel 2011 e si svolge a New York a maggio di ogni anno. La manifestazione si è progressivamente diffusa in tutto il mondo, prevedendo eventi (nel 2019 ce ne sono 18 in programma) sempre all'insegna della passione per il ciclismo, della scoperta di territori e località di particolare pregio ambientale, della promozione turistica verso le aree che ospitano gli appuntamenti. L'accordo raggiunto dai due Comuni prevede l'organizzazione della Gran Fondo a Montepulciano e Torrita di Siena nel 2019, 2020 e 2021.

Accordo programma Amiata, alle ore 12 la firma a Palazzo Strozzi Sacrati

FIRENZE – Verrà firmato oggi, lunedì 11 marzo, alle ore 12, presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, (piazza Duomo 10, Firenze), un accordo di programma tra Regione Toscana e Unione dei Comuni Amiata -Val d'Orcia per la realizzazione di interventi di valorizzazione del territorio dell'Amiata.

Alla firma interverranno l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed il presidente dell'Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia Francesco Fabbrizzi.

Accordo programma Amiata, alle ore 12 la firma a Palazzo Strozzi Sacrati

FIRENZE – Verrà firmato oggi, lunedì 11 marzo, alle ore 12, presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, (piazza Duomo 10, Firenze), un accordo di programma tra Regione Toscana e Unione dei Comuni Amiata -Val d'Orcia per la realizzazione di interventi di valorizzazione del territorio dell'Amiata.

Alla firma interverranno l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed il presidente dell'Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia Francesco Fabbrizzi.

Accordo programma Amiata, lunedì 11 marzo alle ore 12 la firma

FIRENZE – Verrà firmato lunedì prossimo, 11 marzo, alle ore 12 presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze (piazza Duomo 10), un accordo di programma tra Regione Toscana e Unione dei Comuni Amiata -Val d'Orcia per la realizzazione di interventi di valorizzazione del territorio dell'Amiata.

Alla firma interverranno l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed il presidente dell'Unione dei Comuni Amiata Val d'Orcia Francesco Fabbrizzi.