Turismo religioso, alle 12 firma tra Regione e Conferenza Episcopale Toscana

Il monastero di Camaldoli
Il monastero di Camaldoli

FIRENZE – Attivazione di un tavolo permanente sul turismo religioso. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa che Regione e Conferenza Episcopale Toscana firmano oggi, martedì 9 luglio, alle ore 12 presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze (piazza Duomo 10).

Intervengono l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo e Monsignor Andrea Migliavacca, Vescovo Delegato dalla Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale del Tempo libero, turismo e sport.

Turismo religioso, alle 12 firma tra Regione e Conferenza Episcopale Toscana

Il monastero di Camaldoli
Il monastero di Camaldoli

FIRENZE – Attivazione di un tavolo permanente sul turismo religioso. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa che Regione e Conferenza Episcopale Toscana firmano oggi, martedì 9 luglio, alle ore 12 presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze (piazza Duomo 10).

Intervengono l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo e Monsignor Andrea Migliavacca, Vescovo Delegato dalla Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale del Tempo libero, turismo e sport.

Turismo religioso, il 9 luglio firma tra Regione e Conferenza Episcopale Toscana

FIRENZE – Attivazione di un tavolo permanente sul turismo religioso. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa che Regione e Conferenza Episcopale Toscana firmeranno domani, martedì 9 luglio, alle ore 12 presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze (piazza Duomo 10).

Interverranno l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo e Monsignor Andrea Migliavacca, Vescovo Delegato dalla Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale del Tempo libero, turismo e sport.

Turismo religioso, il 9 luglio firma tra Regione e Conferenza Episcopale Toscana

FIRENZE – Attivazione di un tavolo permanente sul turismo religioso. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa che Regione e Conferenza Episcopale Toscana firmeranno domani, martedì 9 luglio, alle ore 12 presso la sala stampa della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, a Firenze (piazza Duomo 10).

Interverranno l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo e Monsignor Andrea Migliavacca, Vescovo Delegato dalla Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale del Tempo libero, turismo e sport.

Festival Satira Politica Forte dei Marmi, Ciuoffo: “Cinque giorni dove cultura e divertimento si fondono”

FIRENZE – Il 47° Premio di Satira Politica di Forte dei Marmi, che quest'anno diventa Festival, sarà, consegnato il prossimo 13 luglio a Corrado Guzzanti. La presentazione dell'evento è avvenuta stamattina a Palazzo Strozzi Sacrati con l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, il sindaco del Comune di Forte dei Marmi Bruno Murzi ed il direttore del Premio Giuseppe Cottafavi.

"Un appuntamento tradizionale – ha detto l'assessore Ciuoffo - che si svolge nel pieno della stagione estiva e si inserisce nel solco di un'esperienza ormai storica che ha la sua casa, ormai da decenni, al Forte. Un evento che fa parte ed arricchisce il calendario di iniziative organizzate durante l'anno dal Comune, kermesse dedicata alla satira politica che troverà senza dubbio campo fertile per esprimersi. L'Italia presta da sempre il fianco a questa libertà di espressione, forse ci vorrebbe qualche argomento serio in più perché sempre più spesso la politica appare già satira nella sua veste ufficiale".

Il Festival, il primo in Italia dedicato alla satira politica è ideato e diretto da Beppe Cottafavi e organizzato dal Comune di Forte dei Marmi con il patrocinio della Regione Toscana. Partenza martedì 9 luglio, fino a sabato 13, cinque giorni tra Piazza del Fortino e Villa Bertelli con grandi ospiti e doppi appuntamenti quotidiani. In uno scenario, la Versilia, da sempre ai primi posti delle scelte di turisti e visitatori.

"La costa toscana – ha aggiunto Ciuoffo -  offre le sue eccellenze tradizionali, il mare, la bellezza del paesaggio, la qualità della propria accoglienza. La Versilia arricchisce tutto questo con eventi culturali di primo piano perchè chi viene qui, sia dall'Italia che dall'estero, cerca oltre la vacanza abitudinaria. E la Versilia offre eventi di sempre maggior spessore. Cinque giorni con firme prestigiose dove cultura e divertimento si fondono".

Informazioni più approfondite su programma, vincitori e storia del Premio.