Utopie radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976

Una stagione ‘ruggente’ in mostra a Palazzo Strozzi dal 20 ottobre al 21 gennaio

Da domani 20 ottobre al 21 gennaio gli spazi della Strozzina a Palazzo Strozzi a Firenze ospiteranno ‘Utopie Radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976’, una mostra, curata da Pino Brugellis, Gianni Pettena e Alberto Salvadori con la collaborazione di Elisabetta Trincherini, che celebra la straordinaria stagione creativa fiorentina del movimento radicale tra gli anni Sessanta e Settanta del Novecento.

In un caleidoscopico dialogo tra oggetti di design, video, installazioni, performance e narrazioni la mostra riunisce le opere visionarie di Archizoom, Remo Buti, 9999, Gianni Pettena, Superstudio, UFO, Zziggurat: gruppi e personalità capaci di rendere Firenze negli Sessanta e Settanta il centro di una rivoluzione creativa che ha segnato lo sviluppo delle arti a livello internazionale.

L’esposizione è promossa e organizzata da Fondazione CR Firenze con OAC – Osservatorio per le Arti Contemporanee e Fondazione Palazzo Strozzi, col supporto di Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi e Regione Toscana e con la collaborazione scientifica di CCA-Centre Canadien d’Architecture.

SCARICA LA CARTELLA STAMPA

L'articolo Utopie radicali. Oltre l’architettura: Firenze 1966-1976 proviene da Fondazione CR Firenze.

Don Luigi Ciotti al 3° incontro del ciclo “Sulla scia dei giorni”

Sabato 21 ottobre al Teatro Niccolini il fondatore di “Libera” ci parlerà della responsabilità nell’ambito della comunità

È con il sacerdote don Luigi Ciotti il terzo appuntamento del nuovo ciclo di incontri ‘Sulla scia dei giorni’ dedicato al tema della responsabilità, ideato e promosso da Fondazione CR Firenze con il Patrocinio di Regione Toscana, Comune di Firenze, Università di Firenze, in collaborazione con il Teatro Niccolini e con la Fondazione File. Il noto fondatore del “Gruppo Abele” e di “Libera” parlerà di ‘Responsabilità e la comunità’, sabato 21 ottobre alle ore 10.30 al Teatro Niccolini e sarà presentato dall’ Assessore al Diritto alla salute, al welfare e all’integrazione socio-sanitaria della Regione Toscana Stefania Saccardi.

Gli altri relatori del ciclo sono: Umberto Curi (16-12), Chiara Saraceno (13-1-2018), Vandana Shiva (27-1), Iona Heath (10-2), don Virginio Colmegna (24-2), Nicola Piovani (17-3), Sabino Cassese (24-3). Gli incontri si svolgono alle 10.30 al Teatro Niccolini salvo diversa indicazione.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
Ingresso libero, prenotazione obbligatoria
sullasciadeigiorni@fcrf.it – 055 5384348

L'articolo Don Luigi Ciotti al 3° incontro del ciclo “Sulla scia dei giorni” proviene da Fondazione CR Firenze.

Il grafene per il fotovoltaico del futuro

Su Advanced Energy Materials ricerca guidata dall’Università di Firenze con il contributo di Fondazione CR Firenze

L’utilizzo del grafene potrebbe migliorare le prestazioni del fotovoltaico del futuro e renderlo economicamente più conveniente.
E’ il risultato di una recente ricerca pubblicata sulla rivista “Advanced Energy Materials”, frutto del lavoro di un team guidato da Anna Vinattieri e Francesco Biccari, entrambi afferenti al Dipartimento di Fisica e astronomia dell’Università di Firenze, in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata e The Centre for Hybrid and Organic Solar Energy-CHOSE, l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e il Technological Educational Institute di Creta.

La ricerca è stata finanziata da Fondazione CR Firenze, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e dal Programma quadro europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020.

SCARICA IL COMUNICATO

L'articolo Il grafene per il fotovoltaico del futuro proviene da Fondazione CR Firenze.

La magia dell’artigianato artistico in 21 clips d’autore e una video istallazione

“Video 21. Made in Florence”: una serata-evento al Museo Marino Marini promossa da OMA in occasione dei 25 anni di Fondazione CR Firenze, come omaggio a Firenze e ai suoi artigiani

La magia dell’artigianato artistico in 21 clips d’autore e una video istallazione, ospitati giovedì 12 ottobre dal Museo Marino Marini di Firenze in una serata-evento promossa dall’Associazione OMA – Osservatorio dei mestieri d’Arte. E’ stata l’occasione per rendere omaggio ai 25 anni di Fondazione CR Firenze (da cui OMA ha avuto origine oltre dieci anni fa) ma anche per festeggiare gli oltre 500 artigiani locali che hanno ricevuto il riconoscimento di Qualità OMA.

I 21 video, diretti da Gil Gilbert e realizzati, in collaborazione con ARTEMEST, nelle botteghe artigianali del centro storico cittadino, sono stati presentati nel corso della serata assieme alla video istallazione MADE IN FLORENCE curata da Art Media Studio per evocare l’artigianato artistico fiorentino in un’esperienza sensoriale attraverso le materie, i colori le tecniche e i modelli dei nostri mestieri d’arte.

SCARICA IL COMUNICATO

PER SAPERNE DI PIU’: www.osservatoriomestieridarte.it
I video sono visibili on line sul sito www.artemest.com e sul canale youtube dell’OMA 

L'articolo La magia dell’artigianato artistico in 21 clips d’autore e una video istallazione proviene da Fondazione CR Firenze.

Povertà Educativa: online il Bando Nuove Generazioni

Un Bando da 60 milioni di euro per contrastare la povertà educativa minorile grazie a un Fondo nazionale a cui aderisce anche Fondazione CR Firenze

Si chiama “Nuove Generazioni” il bando promosso dall’impresa sociale CON I BAMBINI con l’obiettivo di mettere in campo progetti di contrasto alla povertà educativa minorile.

Il bando si rivolge agli enti di Terzo settore e al mondo della scuola interessati a presentare progetti “esemplari” per promuovere il benessere e la crescita armonica dei minori nella fascia di età 5-14 anni, in particolare di quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità: di tipo economico, sociale, culturale, richiedendo progetti in grado di promuovere e sviluppare competenze personali, relazionali, cognitive dei ragazzi.

A disposizione un ammontare complessivo di 60 milioni di euro, in funzione della qualità dei progetti ricevuti. Scadenza entro e non oltre il 9 febbraio 2018.

Si tratta del terzo Bando realizzato grazie al “Fondo nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile”, nato da un accordo tra Fondazioni di origine bancaria e Governo, per la cui costituzione Fondazione CR Firenze ha contribuito non solo dal punto di vista economico ma anche svolgendo un ruolo proattivo nella divulgazione delle opportunità offerte dall’iniziativa.

Per ULTERIORI INFORMAZIONI
http://www.conibambini.org

L’articolo Povertà Educativa: online il Bando Nuove Generazioni proviene da Fondazione CR Firenze.