In arrivo pioggia, vento e mare mosso: codice giallo per domani su tutta la Toscana

FIRENZE – Atteso per domani, domenica 5 novembre, il transito in Toscana di un'intensa perturbazione atlantica cui si assoceranno precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni potrebbero risultare localmente forti. Venti forti meridionali e mare molto mosso.

Lo comunica la Sala operativa della protezione civile regionale, che ha attivato lo stato di vigilanza con criticità di colore giallo per tutta la Toscana, a partire dalle ore 6 fino alla mezzanotte di domenica 5 novembre.

Si prevedono forti temporali su tutta la regione, inizialmente sulla costa centro-settentrionale e sul nord-ovest, in estensione al resto della regione tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio. I temporali potranno essere accompagnati da forti raffiche di vento, in rapida intensificazione da sud, in particolare sulle sulle zone costiere e sull'Arcipelago.

Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/.

In arrivo pioggia, vento e mare mosso: codice giallo per domani su tutta la Toscana

FIRENZE – Atteso per domani, domenica 5 novembre, il transito in Toscana di un'intensa perturbazione atlantica cui si assoceranno precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni potrebbero risultare localmente forti. Venti forti meridionali e mare molto mosso.

Lo comunica la Sala operativa della protezione civile regionale, che ha attivato lo stato di vigilanza con criticità di colore giallo per tutta la Toscana, a partire dalle ore 6 fino alla mezzanotte di domenica 5 novembre.

Si prevedono forti temporali su tutta la regione, inizialmente sulla costa centro-settentrionale e sul nord-ovest, in estensione al resto della regione tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio. I temporali potranno essere accompagnati da forti raffiche di vento, in rapida intensificazione da sud, in particolare sulle sulle zone costiere e sull'Arcipelago.

Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/.

Pioggia, vento e mare mosso: codice giallo domenica 5 novembre su tutta la Toscana

FIRENZE – Atteso per domani, domenica 5 novembre, il transito in Toscana di un'intensa perturbazione atlantica cui si assoceranno precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni potrebbero risultare localmente forti. Venti forti meridionali e mare molto mosso.

Lo comunica la Sala operativa della protezione civile regionale, che ha attivato lo stato di vigilanza con criticità di colore giallo per tutta la Toscana, a partire dalle ore 6 fino alla mezzanotte di domenica 5 novembre.

Si prevedono forti temporali su tutta la regione, inizialmente sulla costa centro-settentrionale e sul nord-ovest, in estensione al resto della regione tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio. I temporali potranno essere accompagnati da forti raffiche di vento, in rapida intensificazione da sud, in particolare sulle sulle zone costiere e sull'Arcipelago.

Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/.

Incendi, la Regione ricorda il divieto assoluto di accendere fuochi

FIRENZE – La Sala operativa della protezione civile regionale ha registrato nelle ultime ore numerosi abbruciamenti in varie zone della Toscana. Per questo la Regione lancia nuovamente l'appello, già ribadito con forza nei giorni scorsi dall'assessore all'agricoltura Marco Remaschi, al rispetto del divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali, che è stato deciso di estendere fino al prossimo 15 settembre. Una proroga che si è resa necessaria di fronte al perdurare di questa estate siccitosa, nella quale si mantiene molto elevato il rischio di innesco e propagazione di incendi, aggravato spesso dal forte vento. Fra l'altro, i temporali delle ultime ore non hanno ridotto il rischio di incendi, se non in alcune zone circoscritte.

Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. In deroga, l'ente competente su ciascun territorio può autorizzare attività di campeggio anche temporaneo e fuochi anche pirotecnici, tramite autorizzazioni che contengano le necessarie prescrizioni e precauzioni da adottare per scongiurare qualsiasi rischio di innesco di incendio.

La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l'applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia.

I cittadini sono invitati a segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800 425 425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.

Le pagine del Servizio antincendi boschivi della Regione Toscana