Covid: Mazzeo, a Pisa hotel sanitario e punto tamponi drive

Covid: Mazzeo, a Pisa hotel sanitario e punto tamponi drive

A Pisa l’hotel Bonanno, vicino alla Torre, sarà trasformato in albergo sanitario con 84 camere a disposizione delle Usca che vi potranno assistere pazienti Covid.

Ad annunciare la nuova iniziativa per cercare di far fronte nel miglior modo possibile alla pandemia in corso, il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo su Fb. Ma non è l’unica novità. Da martedì, sempre a Pisa, aprirà infatti un nuovo punto per i tamponi “drive in” (quelli cioè fatti direttamente in auto) nell’area Expo di Ospedaletto, un luogo in più per garantire maggiori controlli e sempre maggiore capacità di tracciamento.

L'articolo Covid: Mazzeo, a Pisa hotel sanitario e punto tamponi drive proviene da www.controradio.it.

Covid: Mazzeo, a Pisa hotel sanitario e punto tamponi drive

Covid: Mazzeo, a Pisa hotel sanitario e punto tamponi drive

A Pisa l’hotel Bonanno, vicino alla Torre, sarà trasformato in albergo sanitario con 84 camere a disposizione delle Usca che vi potranno assistere pazienti Covid.

Ad annunciare la nuova iniziativa per cercare di far fronte nel miglior modo possibile alla pandemia in corso, il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo su Fb. Ma non è l’unica novità. Da martedì, sempre a Pisa, aprirà infatti un nuovo punto per i tamponi “drive in” (quelli cioè fatti direttamente in auto) nell’area Expo di Ospedaletto, un luogo in più per garantire maggiori controlli e sempre maggiore capacità di tracciamento.

L'articolo Covid: Mazzeo, a Pisa hotel sanitario e punto tamponi drive proviene da www.controradio.it.

Calcio:Fiorentina, morto storico leader ultrà

Calcio:Fiorentina, morto storico leader ultrà

Prandelli, un grande tifoso. Antognoni, se ne va pezzo di curva

”Conoscevo bene Pietro così come conosco bene la sua famiglia. E’ stato un grande tifoso e va ricordato con sentimento”. Questo il pensiero che Cesare Prandelli ha voluto dedicare a Pietro Vuturo, storico leader della curva Fiesole scomparso oggi a 60 anni dopo aver combattuto il cancro. Impegnato anche nel calcio storico fiorentino, Vuturo è stato ricordato via Twitter anche da Giancarlo Antognoni: ”Mi dispiace moltissimo, con lui se ne va un pezzo di storia della curva. Rimarrai nei nostri cuori”.

La notizia ha scosso il mondo del tifo viola suscitando tanti messaggi di cordoglio e reazioni commosse, da parte dell’Atf (Associazione tifosi fiorentini) e del Museo Fiorentina. Mentre il presidente del Calcio storico fiorentino Michele Pierguidi lo ha salutato quale ”simbolo degli Ultras viola e calciante verde che fino all’ultimo a lottato contro il cancro con forza, coraggio e dignità”. I funerali saranno celebrati domani alle ore 17 nella chiesa del Sacro Cuore del Romito a Firenze, la salma sarà esposta alle Cappelle dell’Ofisa in Via delle Panche dalle ore 17 di oggi fino alle ore 8 di domani.

L'articolo Calcio:Fiorentina, morto storico leader ultrà proviene da www.controradio.it.

Resistenza: volto partigiano Paolicchi vince contest fotografico

Resistenza: volto partigiano Paolicchi vince contest fotografico

E’ il volto del partigiano Giulio Paolicchi, 95 anni, a essere protagonista nell’elaborato fotografico vincitore della prima edizione del contest ‘Generation Florence 2020: il passato raccontato dal futuro’, promosso dall’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea con l’assessorato alla cultura del Comune di Firenze e Murate art district.

A immortalare gli occhi di Paolicchi lo studente Mattia De Nardis, primo nella categoria fotografia: uno sguardo, si legge in una nota, profondo di chi è partigiano per sempre, nella lotta al nazifascismo come nella battaglia contro il Covid.


Per la narrativa ha vinto Alice Oreti con ‘E ricordi tanti, e nemmeno un rimpianto’, al secondo posto Sofia Del Cherico con il testo ‘Giovani resistenze’. “Questo progetto ha l’obiettivo di far dialogare i giovani con la storia contemporanea e creare un legame tra passato e futuro incoraggiando la creatività e il protagonismo intellettuale e artistico degli studenti – ha spiegato Matteo Mazzoni, direttore dell’Isrt -. Le difficoltà determinate in questi mesi dagli effetti della pandemia Covid-19 non ci hanno fermato e il percorso del contest ‘Generation Florence 2020: il passato raccontato dal futuro’ rivolto alle studentesse e agli studenti delle terze, quarte e quinte dei licei artistici di Porta Romana e Alberti-Dante si è appena concluso”.

L'articolo Resistenza: volto partigiano Paolicchi vince contest fotografico proviene da www.controradio.it.

Taglieggiamenti Firenze: difesa agente Aise, sono calunnie

Taglieggiamenti Firenze: difesa agente Aise, sono calunnie

Lo afferma in una nota l’avvocato Francesco Stefani di Firenze, difensore dell’agente dell’Aise, il servizio segreto esterno, ai domiciliari con l’accusa di concussione nell’inchiesta della procura di Firenze su vari episodi di indebite richieste di denaro a commercianti e professionisti durante verifiche amministrative.

“Il dottor Giuseppe Spezzano non ha mai commesso alcuna condotta delittuosa nel corso della sua vita e della sua lunga carriera e, fiduciosi nella magistratura, confidiamo che quanto prima ci sia data la possibilità di dimostrare la sua totale estraneità rispetto al fatto reato contestatogli. Nel contempo ho già ricevuto mandato al fine di tutelare la sua onorobilità e professionalità anche previa presentazione di denunce verso chi ha posto in essere vere e proprie calunnie in suo danno”. Lo afferma in una nota l’avvocato Francesco Stefani di Firenze, difensore dell’agente dell’Aise, il servizio segreto esterno, ai domiciliari con l’accusa di concussione nell’inchiesta della procura di Firenze su vari episodi di indebite richieste di denaro a commercianti e professionisti durante verifiche amministrative. Oltre a Spezzano, 60 anni, abitante a Montecatini Terme (Pistoia) e in servizio nella Capitale, ex maresciallo della guardia di finanza, l’indagine ha portato all’arresto in carcere di due carabinieri del Nas di Firenze e di un viticoltore (ai domiciliari) che aveva rapporti di conoscenza con l’agente dell’Aise

L'articolo Taglieggiamenti Firenze: difesa agente Aise, sono calunnie proviene da www.controradio.it.