MUS.E 2017, un anno di cultura, arte e bellezza

Ecco il video che racconta il nostro 2017, per ripartire per un nuovo anno!

In 4 minuti abbiamo cercato di riassumere 365 giorni di emozioni vissute insieme.

Un anno di mostre ed eventi, attività nei Musei Civici e in città; un anno di laboratori con i bambini e le famiglie, di valorizzazione del patrimonio storico della città di Firenze e di progettazione e ricerca sul contemporaneo.
Un anno di servizi alla cultura, di assistenza ai visitatori, di piccoli gesti quotidiani.
Un anno di cultura, arte, bellezza.

Grazie per averlo condiviso con noi!

 

Montaggio video by Bunker Film

Immagini di Bunker Film, Lorenzo Hervatin, Malandrino Film.

Murate ArtLab. Dancefloor | kids

Il 2018 a Le Murate. Progetti Arte Contemporanea si apre con un doppio laboratorio dedicato ai piccolissimi del ciclo Murate ArtLab.

Danza e consapevolezza del proprio corpo saranno al centro dei due appuntamenti, rivolti ai più piccoli e alle loro famiglie. I due laboratori, coordinati da due danzatrici professioniste, Martina Francone e Agnese Lanza, saranno infatti dedicati a mamme con bambini da 0 a 1 anno e a genitori con bimbi dai 3 ai 5 anni.

La danza sarà quindi il linguaggio grazie a cui vivere un’esperienza artistica con i proprio piccolo e nello stesso tempo riacquisire elasticità e consapevolezza del proprio corpo di adulto: è quanto viene proposto nel primo laboratorio coordinato da Martina Francone e rivolto a mamme e bimbi da 0 a 1 anno. Verranno sperimentati nuovi modi di interagire con i bambini e, partendo dal contatto corporeo, saranno create piccole coreografie sul filo del ritmo, del suono e della musica.

Il secondo laboratorio, condotto da Agnese Lanza e dedicate ai bambini dai 3 ai 5 anni e ai loro genitori, lavorerà sul tatto, sul peso e sull’equilibrio, sperimentando come i corpi dei genitori e dei bambini possano reciprocamente diventare strumenti di stimolo, supporto e scoperta. Lasciando piccoli e grandi liberi di saltare, rotolare e attorcigliarsi, i partecipanti verranno accompagnati all’esplorazione e alla scoperta delle diverse modalità di comunicazione tra adulti e bambini.

Agnese Lanza e Martina Francone sono danzatrici, coreografe e insegnanti di danza. Entrambe laureate al Conservatorio di danza Trinity Laban di Londra collaborano con Il Vivaio del Malcantone a numerosi progetti legati alla danza e al movimento.

La partecipazione è gratuita. La prenotazione è obbligatoria.

  • Che cosa: Dancefloor | kids
  • Quando: sabato 13 gennaio h16.30 e h17.30
  • Dove: Le Murate Progetti Arte Contemporanea, piazza delle Murate
  • Per chi: per mamme e bambini da 0 a 1 anno (h16.30) e per genitori e  bambini dai 3 ai 5 anni (h17.30)
  • Costi: gratuito

Per informazioni e prenotazioni:
Tel. 055-2768224 055-2768558
Mail info@muse.comune.fi.it
www.lemuratepac.it

Un tuffo nel blu Bardini

Un mini-ciclo dedicato al Museo Stefano Bardini con visite e attività per adulti, famiglie e bambini.

Il Museo prende il nome dal suo ideatore, il più autorevole antiquario italiano della fine del diciannovesimo secolo, che dopo anni di intensa attività commerciale, decise di trasformare la propria collezione in museo e di donarla al Comune di Firenze.

Bardini contribuì a diffondere in tutto il mondo il mito del Rinascimento italiano e mostrò un grande interesse non solo per i grandi capolavori ma anche per tutte le forme di arte, che ancora oggi costituiscono uno dei motivi di maggior fascino delle collezioni: oltre 2000 pezzi tra sculture, dipinti e oggetti di arti applicate dall’arte antica al XVIII secolo, fra cui spiccano capolavori come la Carità di Tino da Camaino, la Madonna della Mela e la Madonna dei Cordai di Donatello, San Michele Arcangelo di Antonio del Pollaiolo, l’Atlante del Guercino.

I Musei Civici e l’Associazione Mus.e nel mese di gennaio propongono ai visitatori di ogni età un ciclo di visite tematiche e attività per riscoprire le meraviglie di questo straordinario museo. Ai più piccoli e alle loro famiglie viene proposta una vera immersione nel Blu, colore dominante del museo e delle sue sale, che diventerà un ideale cielo dove brillano le storie degli antichi miti e prendono vita inedite costellazioni, mentre chi ama rivivere la storia grazie al teatro avrà il piacere di scoprire l’armeria in compagnia del focoso Giovanni dalle Bande Nere, illustre condottiero al soldo papale. E ancora, per capire che anche le opere d’arte ritenute inestimabili hanno un valore economico non si può perdere l’Asta al museo, diventando virtuali venditori o acquirenti nell’incredibile showroom Bardini. Infine, per il pubblico che preferisce conoscere il museo nel suo complesso, le consuete visite guidate.

Questo il dettaglio degli appuntamenti:

Per chi: famiglie con bambini, giovani e adulti
Durata: 1h 15′
Quando: 14 gennaio – 21 gennaio –  28 gennaio h11.00/h12.30
Dove: Museo Stefano Bardini
Costo: €2,00 (residenti città metropolitana) e €4,00 (non residenti città metropolitana) oltre al biglietto di ingresso del museo (€6,00 intero – €4,50 ridotto). Ingresso 2×1 per i soci Unicoop Firenze.

 

La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni:
Mail info@muse.comune.fi.it
Tel. 055-2768224, 055-2768558

MUS.ENGLISH

Impariamo l’inglese al museo

Da gennaio a marzo 2018, un corso in 10 lezioni per imparare e praticare l’inglese giocando con la storia e con l’arte. 

E’ in arrivo una nuova occasione per vivere Palazzo Vecchio come “casa” dei giovani cittadini: parte a gennaio il corso MUS.ENGLISH, rivolto ai bambini dai 6 agli 11 anni e teso a fornire i fondamenti linguistici di base della comunicazione in inglese in un contesto d’assoluta eccezione.

Il corso si sviluppa in dieci incontri di un’ora ciascuno, tutti i sabati mattina dal 20 gennaio al 24 marzo 2018; gli appuntamenti saranno condotti da insegnanti madrelingua e operatori culturali, si terranno nelle magnifiche sale di Palazzo Vecchio e prenderanno il via proprio dai dipinti, dalle sculture e dalla storia del palazzo più importante della città: un’educazione alla lingua che intreccia un’educazione allo sguardo.
L’interdisciplinarietà è linea guida del progetto, che consente di associare l’apprendimento della lingua inglese a un’esperienza unica, estetica e piacevole al tempo stesso. Dal punto di vista linguistico il breve corso permetterà infatti ai partecipanti di imparare ad esprimersi in acquisendo un vocabolario di base e le principali forme grammaticali ma anche di migliorare la comprensione e la pronuncia della lingua; mentre dal punto di vista culturale i bambini avranno l’opportunità di assimilare i lineamenti della storia e dell’arte fiorentina in forma partecipata e attiva, grazie a percorsi animati e laboratori.

Il progetto è a cura di MUS.E con la collaborazione di English Florence.

Questo il dettaglio degli appuntamenti:

1.       Sabato 20 gennaio: Vita quotidiana e moda nella corte medicea
2.       Sabato 27 gennaio: Dalla famiglia ducale alla famiglia di oggi. Il corpo e l’igiene
3.       Sabato 3 gennaio: Animali e simboli nel Cinquecento
4.       Sabato 10 febbraio: La natura e i giardini. Giochi e i passatempi da principi
5.       Sabato 17 febbraio: Il tempo, l’anno, le stagioni e i mesi
6.       Sabato 24 febbraio: Luoghi, sapori, storie profumi della tavola ducale
7.       Sabato 3 marzo: Gli antichi miti. Le fatiche di Ercole
8.       Sabato 10 marzo: La materia dell’arte: colori, pennelli e tecniche
9.       Sabato 17 marzo: Dal Vecchio al Nuovo Mondo; dalla mappa al viaggio
10.     Sabato 24 marzo: Caccia al tesoro: esplorazione in palazzo

  • Per chi: bambini dai 6 agli 11 anni (max 12 partecipanti)
  • Dove: Museo di Palazzo Vecchio
  • Quando: dal 20 gennaio al 24 marzo – tutti i sabati mattina alle h10.30
  • Durata: 10 incontri di 1h ciascuno – è possibile effettuare l’iscrizione anche solo a cinque incontri
  • Costi: €70 per dieci incontri – 40€ per cinque incontri

Importante: prenotazione obbligatoria.

Info e prenotazioni:
Tel. 055-2768224 055-2768558
Mail info@muse.comune.fi.it

Murate Art Lab. Trasformazioni

Laboratorio per ragazzi in divenire

Sabato 16 dicembre alle h16.00, ingresso libero con prenotazione

Tornano i Murate Art Lab sabato 16 dicembre alle h16 a Le Murate. Progetti Arte Contemporanea: questo sabato è la volta  della danzatrice Luisa Cortesi di Cab 008, che proporrà ai giovanissimi il laboratorio Trasformazioni  dedicato al movimento, immersione nel ritmo e esplorazione nelle capacità del corpo.
Si tratta di un momento di evasione  dalla quotidianità dei nostri gesti per provare a trasformare i movimenti in musica e in visione. Partecipare attivamente alla creazione di un ballo che nasce dalla immaginazione personale dei ragazzi in base alla fisicità di ciascuno di essi e che si sviluppa verso condivisione dello spazio, delle idee, dei movimenti e del ritmo. Apprendere a ballare attraverso l’esplorazione delle possibilità che il nostro corpo ci offre come mezzo di libertà e espressione. La partecipazione è gratuita.

Luisa Cortesi, dopo aver studiato danza contemporanea in Italia, Europa e Stati Uniti, inaugura nel 1999 un percorso di sperimentazione in ambito performativo che alterna progetti personali a collaborazioni con artisti di varie discipline. Dal 2000 al 2003 partecipa a diverse produzioni della Compagnia Virgilio Sieni Danza. Nello stesso periodo si rafforza il sodalizio con l’artista visivo Massimo Barzagli, con la realizzazione di performance, spettacoli e video presentati in centri d’arte contemporanea, teatri e festival italiani e internazionali tra cui Fabbrica Europa, Santarcangelo dei Teatri, Rencontres Chorégraphiques Internationales de Seine Saint-Denis, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, lo SPAF – Seoul Performing Art Festival. Luisa Cortesi è stata selezionata nel progetto europeo “Focus on Art and Science: European contemporary production” (2010-2011) nell’ambito del quale ha realizzato, con Massimo Barzagli, due lavori Action Figures site specific e Eskaton, presentato in Italia, Slovenia, Francia e Corea. Nel novembre 2012 è stata tra i coreografi selezionati per la NID Platform, la piattaforma della danza italiana che si è svolta a Brindisi. Tra le attività più recenti il progetto site specific con Massimo Barzagli Fate presto, con le coreografie Dancing e Stand clear of the closing doors insieme a Marina Giovannini, prodotte e presentata nell’ambito di Fabbrica Europa 2014; la presenza alla Biennale di Venezia con le performance in prima assoluta L’appuntamento e La Trappola (giugno 2014); la creazione Mousing per la KNCDC di Seoul con la danzatrice coreana Cha Jin-Yeob (settembre 2014); Black Landscape, opera in scena di Massimo Barzagli, una produzione di Associazione Culturale dello Scompiglio presentata allo SPE di Capannori (LU). Nel 2015 crea On the other hand presentato in diversi festival italiani e al MESS Festival di Sarajevo.

Per chi: ragazzi 11-13 anni
Quando: sabato 16 dicembre h16.00
Durata: 2h
Dove: Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, piazza delle Murate Firenze

La partecipazione è gratuita. La prenotazione è obbligatoria.