Aggressione autista bus, Ceccarelli: “Massima solidarietà, avanti con il progetto per aumentare sicurezza”

FIRENZE - Piena solidarietà da parte dell'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli all'autista di bus aggredito a Bibbiena (Ar) da un passeggero. "Siamo davanti ad una nuova aggressione, con insulti e percosse, ai danni di un lavoratore del settore del trasporto pubblico intento nel suo lavoro - ha detto l'assessore - Si tratta di episodi gravissimi, che non hanno scusanti. Auguro una veloce guarigione all'autista ferito e sono più che mai sicuro e determinato nel portare avanti il progetto promosso dalla Regione Toscana e dalle aziende di trasporto per aumentare la sicurezza sui bus, anche attraverso l'impiego di personale specializzato da far salitre a bordo come presidio. Si tratta di un progetto al quale stiamo lavorando, che ė stato illustrato alla Cabina di regia coordinata dalla Prefettura di Firenze e che a breve sarà presentato nel dettaglio per poi prendere avvio".

Erp Lucca, via libera a interventi di manutenzione in 172 alloggi popolari

FIRENZE - Via libera dalla Giunta regionale ad interventi di manutenzione straordinaria su 172 alloggi di edilizia popolare nella provincia di Lucca. Con una delibera proposta dall'assessore alla casa Vincenzo Ceccarelli, l'amministrazione regionale ha approvato il piano di interventi proposto dal Lode di Lucca per riutilizzare - sulla base di quanto previsto dalle norme regionali - i proventi della gestione e delle cessioni del patrimonio di edilizia pubblica del Lode.

L'importo complessivo dei lavori autorizzati è stimato in 2.776.478 euro. Gli interventi si concentreranno principalmente sul complesso di via Lenci a Viareggio (ben 126 alloggi dei 172 complessivi sui quali si andrà ad intervenire, per un valore di 2.070.000 euro). Il resto delle risorse (706.478 euro) saranno utilizzate per varie interventi di vari Comuni della lucchesia.

"La legge regionale - spiega Ceccarelli - prevede un progressivo reinvestimento delle risorse derivate dalla gestione e dalla vendita degli alloggi popolari per interventi di manutenzione straordinaria, in modo da garantire interventi necessari per la sicurezza e la salubrità degli ambienti. Questi investimenti stanno avvenendo in tutta la Regione e sono gli stessi Lode a scegliere dove indirizzare le risorse a loro disposizione, sulla base di priorità legate alla conoscenza del territorio e delle sue esigenze."

Erp Lucca, via libera a interventi di manutenzione in 172 alloggi popolari

FIRENZE - Via libera dalla Giunta regionale ad interventi di manutenzione straordinaria su 172 alloggi di edilizia popolare nella provincia di Lucca. Con una delibera proposta dall'assessore alla casa Vincenzo Ceccarelli, l'amministrazione regionale ha approvato il piano di interventi proposto dal Lode di Lucca per riutilizzare - sulla base di quanto previsto dalle norme regionali - i proventi della gestione e delle cessioni del patrimonio di edilizia pubblica del Lode.

L'importo complessivo dei lavori autorizzati è stimato in 2.776.478 euro. Gli interventi si concentreranno principalmente sul complesso di via Lenci a Viareggio (ben 126 alloggi dei 172 complessivi sui quali si andrà ad intervenire, per un valore di 2.070.000 euro). Il resto delle risorse (706.478 euro) saranno utilizzate per varie interventi di vari Comuni della lucchesia.

"La legge regionale - spiega Ceccarelli - prevede un progressivo reinvestimento delle risorse derivate dalla gestione e dalla vendita degli alloggi popolari per interventi di manutenzione straordinaria, in modo da garantire interventi necessari per la sicurezza e la salubrità degli ambienti. Questi investimenti stanno avvenendo in tutta la Regione e sono gli stessi Lode a scegliere dove indirizzare le risorse a loro disposizione, sulla base di priorità legate alla conoscenza del territorio e delle sue esigenze."

Piano cave, il 13 settembre la presentazione a Carrara

FIRENZE - Una mattina di approfondimento per conoscere meglio il nuovo Piano regionale cave (PRC) e riflettere sull'evoluzione del quadro normativo che ha caratterizzato gli ultimi anni. Ad organizzarla, a Carrara, l'Assessorato regionale alle infrastrutture e al governo del territorio, nell'ambito di una serie di incontri raccolti sotto il titolo 'La Toscana che si muove' e dedicati alle politiche di sviluppo infrastrutturale ed urbanistico condotte in Toscana nel corso degli ultimi 5 anni.
L'appuntamento è per venerdì 13 settembre, dalle ore 9,30 alle ore 14 circa, nella sala Marmoteca della Fiera di Carrara (viale Galilei 133, Marina di Carrara).

I lavori saranno introdotti dalle relazioni dell'assessore al governo del territorio Vincenzo Ceccarelli e del direttore dell'Area politiche per la mobilità della Regione Toscana Enrico Becattini. Seguirà una tavola rotonda dedicata alle 'Nuove regole dell'attività estrattiva'. La seconda parte della mattinata, che si concentrerà sul 'Paesaggio delle cave, tra identità, tutela e sviluppo', vedrà le relazioni introduttive del direttore dell'Area urbanistica della Regione Toscana Aldo Ianniello. A seguire una seconda tavola rotonda dedicata agli aspetti paesaggistici e territoriali concluderà la mattina.

Clicca qui per il programma completo

La stampa è invitata a partecipare

 

Piano cave, il 13 settembre la presentazione a Carrara

FIRENZE - Una mattina di approfondimento per conoscere meglio il nuovo Piano regionale cave (PRC) e riflettere sull'evoluzione del quadro normativo che ha caratterizzato gli ultimi anni. Ad organizzarla, a Carrara, l'Assessorato regionale alle infrastrutture e al governo del territorio, nell'ambito di una serie di incontri raccolti sotto il titolo 'La Toscana che si muove' e dedicati alle politiche di sviluppo infrastrutturale ed urbanistico condotte in Toscana nel corso degli ultimi 5 anni.
L'appuntamento è per venerdì 13 settembre, dalle ore 9,30 alle ore 14 circa, nella sala Marmoteca della Fiera di Carrara (viale Galilei 133, Marina di Carrara).

I lavori saranno introdotti dalle relazioni dell'assessore al governo del territorio Vincenzo Ceccarelli e del direttore dell'Area politiche per la mobilità della Regione Toscana Enrico Becattini. Seguirà una tavola rotonda dedicata alle 'Nuove regole dell'attività estrattiva'. La seconda parte della mattinata, che si concentrerà sul 'Paesaggio delle cave, tra identità, tutela e sviluppo', vedrà le relazioni introduttive del direttore dell'Area urbanistica della Regione Toscana Aldo Ianniello. A seguire una seconda tavola rotonda dedicata agli aspetti paesaggistici e territoriali concluderà la mattina.

Clicca qui per il programma completo

La stampa è invitata a partecipare