Pistoia-Lucca, Ceccarelli: “Grave caduta della qualità del servizio. Chiesta convocazione a Rfi e Trenitalia”

FIRENZE - "Non possiamo tollerare oltre la grave caduta della qualità del servizio ferroviario della linea Pistoia-Lucca, sulla quale, dall'inizio dell'anno, si sono verificati almeno 14 problemi agli impianti, 8 al materiale rotabile e 2 prolungamenti di sosta a cui si aggiungono le criticità derivanti da cause esterne e non imputabili al gestore dell'infrastruttura".

Così Vincenzo Ceccarelli, assessore ai trasporti della Regione Toscana, dopo l'ennesimo ritardo di questa mattina e le conseguenti proteste dei viaggiatori pendolari.

"Non è accettabile – continua Ceccarelli - che proprio nel momento in cui vengono investiti 235 milioni dal bilancio regionale per raddoppiare la linea e quindi per migliorare oltre che la sicurezza anche la qualità del servizio, sia proprio quest'ultima a registrare dall'inizio del 2019 un decadimento così evidente".

"Anche per questo – conclude Ceccarelli - ieri ho scritto una lettera ai vertici di Rfi e Trenitalia. Attendo adesso una convocazione urgente, ma ho chiesto fin da subito un segnale di discontinuità rispetto alla tendenza di questo periodo e azioni concrete per evitare che gli utenti della linea debbano sopportare ulteriori disagi".

Lago Fiorenzo, Fratoni: “Da Mazzetti solo campagna elettorale, sa bene che la Regione è in campo”

FIRENZE -  "La Regione ha ricevuto a novembre la richiesta del Comune di Vernio di finanziare la progettazione per il rifacimento dell'invaso di Montepiano e presto in giunta approderà il documento operativo, con il quale sarà approvato lo stanziamento richiesto. I toni da campagna elettorale dell'onorevole  Erica Mazzetti non possono sovvertire la realtà delle cose. E visto che lei stessa ha partecipato agli incontri, sa bene quale percorso sia stato concordato fra i vari attori".

L'assessore all'ambiente, Federica Fratoni, replica cosi alle dichiarazioni della deputata di Forza Italia a proposito dei lavori di ripristino del lago Fiorenzo, in comune di Vernio.

"Tutto procede come convenuto – continua - e se il Ministero vorrà fare la sua parte, ne saremo ben lieti. Devo dire che gli orientamenti del governo nazionale in materia di difesa del suolo non lasciano ben sperare: il miliardo stanziato dal governo Gentiloni con la finanziaria 2018 è scomparso dagli atti di programmazione e l'unità di missione Italia Sicura è stata smantellata. Spero quindi che ai proclami della deputata Mazzetti seguano rapidamente fatti concreti".