Notte Rossa di Arci Toscana, eventi in tutta la regione

Notte Rossa di Arci Toscana, eventi in tutta la regione

Sabato 23 febbraio torna la IV edizione della Notte Rossa delle Arci della Toscana: la festa che ogni anno rende omaggio agli oltre 1150 tra associazioni e circoli affiliati alla più grande associazione culturale toscana, offrendo loro un’unica e grande cornice identitaria.

Un vero e proprio grande evento diffuso, all’interno del quale ogni Circolo arci può raccontare le proprie attività con le modalità che gli sono proprie, nello spirito della nostra Associazione, che accoglie e raccoglie istanze, modi di stare insieme e sensibilità diverse, ma sempre contrassegnate dai principi comuni della partecipazione, della cittadinanza attiva, della promozione della cultura e della solidarietà.

Ogni anno sono sempre di più i Circoli e le associazioni che aderiscono all’iniziativa della Notte Rossa, offrendo ai quasi 170.000 socie e soci Arci nella nostra Regione l’opportunità di scegliere il proprio evento preferito, all’interno di un ricco cartellone di concerti, spettacoli e incontri sui temi attorno a cui le nostre volontarie e i nostri volontari costruiscono le attività dei circoli, rendendoli così presidi sociali e culturali straordinari.

Eventi che testimoniano una realtà multiforme, che ogni giorno, nei territori, vuol contribuire attraverso le proprie attività alla costruzione di una società aperta, accogliente, giusta ed equa, in cui tutte e tutti possano sentirsi parte di una comunità aprendosi al mondo.

Durante la Notte Rossa nei circoli troverete le centinaia di attività che Arci porta avanti con le sue volontarie e i suoi volontari: animazione culturale, teatro, cinema, ballo, convivialità, musica live, attività per i più piccoli, discussione e approfondimento sulla solidarietà e sull’accoglienza.

Nelle passate tre edizioni sono stati tanti i Circoli che hanno partecipato alla Notte Rossa, superando ormai il numero complessivo di oltre 1200 circoli. E anche quest’anno i numeri parlano di circa 300 eventi sparsi per tutta la Regione, coprendo tutti i 16 Comitati territoriali: Arezzo, Val di Cecina, Zona del Cuoio, Empolese Valdelsa, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca/Versilia, Massa Carrrara, Piombino, Pisa, Pistoia, Prato, Siena, Valdarno e Valdera.

Dalle serate dedicate allo stare insieme con tombole e balli, alla buona cucina nel segno dei prodotti locali e della tradizione, passando per la musica dal vivo di orchestre e concerti rock di band emergenti che animeranno tanti circoli su tutto il territorio a quelli di grandi nomi del rock italiano come i Diaframma, che si esibiranno al Circolo Khorakhané di Grosseto o il frontman dello storico gruppo rap Assalti Frontali, Militant A, protagonista assoluto dell’evento che si terrà a Pontedera, al Circolo Arci Albero del Pepe, in collaborazione con Circolo Arci Il Botteghino e Associazione La Rossa di Lari, dove il rapper presenterà il suo libro “Conquista il tuo quartiere e conquisterai il mondo – la mia vita con il Rap”.

Numerosi i concerti jazz, con appuntamenti di rilievo come nel caso del “Pinocchio Jazz”, la prestigiosa rassegna jazz del Circolo Vie nuove di Firenze che per l’occasione ospiterà Enrico Pieranunzi e Simona Severini in concerto.

Non poteva mancare la cucina come espressione dei territori, come la cena a base di tartufo e tagliata del Circolo Arci I maggio di Asciano (SI) o la cena a km zero al Circolo IlMelograno di Massa, preceduta dalla presentazione del libro di Riccardo Nicolai “Tenebre di porpora”, racconto dei Liguri Apuani, tra glorie, disonori e un innato slancio di libertà.

Tante anche le occasioni di approfondimento come quella della Casa del Popolo di Impruneta (FI) dove si parlerà di immigrazione con l’assessore regionale Vittorio Bugli e il responsabile regionale di Arci per l’immigrazione, Simone Ferretti accompagnati dall’avvocato Luigi Tessitore e dal sociologo Fabio Bracci.

Filo conduttore di molti appuntamenti sarà la solidarietà con raccolte fondi per il progetto Mediterranea Saving Humans, che si svolgeranno un po’ su tutti i territori, ad esempio alCircolo La Montanina di Montebeni a Fiesole con la proiezione del film “Welcome” e al Circolo Arci Isolotto di Firenze, con una cena con concerto Jazz della “Big Band 50Zero28” oppure al Circolo Arci Risorgimento Ai due Ponti di Siena dove, dopo la cena solidale, si proietterà il video “Articolo 1” prodotto da Motus Danza; e ancora al Circolo Arci 11 Giugno di Carmignano  (PO) dove si proietterà “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi e a cena si chiederà di donare 1 € per la nave Mar Jonio e per ogni € donato il Circolo ne aggiungerà un altro.

Difficile anche rendere conto delle tante iniziative che guardano lontano, ai luoghi in cui Arci Toscana opera con i suoi progetti di solidarietà internazionale, come la presentazione al Circolo La California di Bibbona del video “A casa loro” che Antonio Chiavacci ha realizzato a Tripoli del Libano con i bambini del Centro di Bab-at Tebbaneh, a cui parteciperà il presidente di Arci Toscana Gianluca Mengozzi.

Anche il teatro tra i protagonisti della serata, come nel caso del Circolo Garofano Rosso di Volterra (PI), dove i soci troveranno i colori e i sapori del Messico ad attenderli, per una serata di letture teatrali, cibo e musica in vinile stile “Messico e nuvole”, per riflettere sulla frontiera, le sue genti, le sue direzioni. Alla Casa del Popolo di Greve in Chianti la Compagnia affiliata ad Arci Teatro, Diremare Teatro, porta in scena “ll dolore” di Marguerite Duras, mentre al Teatrino Le Petit Voyage di Calenzano andrà in scena il teatro civile con la compagnia “Altroteatro” e lo spettacolo “Ascutami. Storie di donne e uomini ribelli alla mafia” di e con Roberto Caccamo.

Carnevale al centro di tanti eventi, in particolare – e non poteva essere diversamente – in Versilia, dove il Circolo CRO Darsene di Viareggio organizza una “vigilia della Notte Rossa” per venerdì 22  febbraio con il “Terzo veglione di Carnevale con i Masnada”, oppure ad Aulla (MS). Qui il Circolo Agogò e il Circolo Albiano hanno in programma una Notte Rossa incentrata su una riflessione sui temi del rovesciamento, della libertà e tutto ciò che riguarda il Carnevale, tra sacro e profano, tra sberleffo e gioco.

Diversi anche gli appuntamenti cinematografici: uno su tutti, quello del Circolo Cinematografico Agorà di Pontedera, dove “L’inferno. 1911” di Francesco Bertolini, Giuseppe De Liguoro e Adolfo Padovan sarà sonorizzato dal vivo da Elia Vitarelli e Matteo Dimeo.

“I circoli Arci della Toscana hanno un ruolo d’insostituibile importanza nella vita delle loro comunità” dichiara il presidente di Arci Toscana Gianluca Mengozzi, “e fanno parte integrante dell’identità della nostra regione. La Notte Rossa è la festa collettiva dei Circoli Arci, la giornata in cui la nostra associazione unisce in un grande abbraccio comune le belle attività ricreative, culturali e sociali che realizzano le migliaia di volontarie, volontari, soci e militanti che animano i 1150 circoli della Toscana”.

Il calendario degli eventi è in continuo aggiornamento, per scoprirli tutti e cercare quello più vicino: la pagina Facebook di Arci Toscana, l’evento fb La Notte Rossa di Arci Toscana e il sito  www.arcitoscana.it alla pagina dedicata.

L'articolo Notte Rossa di Arci Toscana, eventi in tutta la regione proviene da www.controradio.it.

Empoli: maltrattamenti verso la moglie, arrestato

Empoli: maltrattamenti verso la moglie, arrestato

I carabinieri della Stazione di Montelupo Fiorentino hanno arrestato un 38enne residente ad Empoli per maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, furto e rapina nei confronti della ex moglie di 48 anni, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Firenze (Dott. Pezzuti) su richiesta del Pubblico Ministero (Sost.Proc. Dott.ssa Giunti).

La relazione tra i due georgiani è iniziata nel 2011 e, mentre lei lavorava in Italia come badante, lui era rimasto in Georgia finché, nel 2017, si è trasferito in Italia dando inizio all’incubo della donna.

I maltrattamenti sono iniziati nel novembre 2017 quando l’uomo ha cominciato ad offendere quotidianamente la moglie, umiliandola e minacciandola anche con un coltello. In diverse occasioni la donna è stata anche picchiata e colpita con calci, schiaffi e pugni venendo trascinata spesso per i capelli.

L’uomo, possessivo e violento, più volte si è presentato presso l’abitazione dove la moglie lavorava minacciandola e offendendola: in un’occasione (dicembre 2018) mentre stava andando verso la stazione di Montelupo l’ha anche aggredita e, dopo averla colpita e strattonata per i capelli, le ha sottratto il telefono svuotandole poi addosso una bottiglia d’acqua. L’ha poi condotta presso l’abitazione dove lavorava e lì le ha sottratto anche il tablet, prima di allontanarsi. In quell’occasione è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri che ha convinto la donna a denunciare la sua situazione.

Lo stesso giorno la donna è stata accompagnata presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Empoli e il marito, venuto a conoscenza della situazione, si è recato là con un coltello, poi rinvenuto dalla pattuglia dei Carabinieri allertati proprio dalla donna.
Nei giorni successivi alla denuncia l’uomo ha continuato a tormentare e minacciare in ogni modo la donna.

Il Pubblico Ministero, sulla base di quanto ricostruito dai militari, ha quindi richiesto al GIP un’idonea misura cautelare per fermare l’uomo e, ieri sera, il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione di Montelupo Fiorentino: è stato portato presso il carcere di Sollicciano dopo essere stato rintracciato ed arrestato ad Empoli, nei pressi della Stazione Ferroviaria.

L'articolo Empoli: maltrattamenti verso la moglie, arrestato proviene da www.controradio.it.

Pisa: 30 mila euro da Cciaa per progetti impresa over 30

Pisa: 30 mila euro da Cciaa per progetti impresa over 30

Ammontano a 30mila euro le risorse messe a disposizione dalla Camera di commercio di Pisa per sostenere chi, over 30, vuole avviare una propria attività d’impresa in provincia di Pisa.

L’iniziativa, nello specifico, è rivolta ai Neet, acronimo con il quale si definiscono le persone che non sono impegnate nello studio, né in attività lavorativa o in percorsi formativi. Le domande dovranno essere presentate entro il 15 marzo, previsto un contributo fino a un massimo di 5mila euro.
La scelta di sostenere gli over 30 non è casuale, spiega una nota, ma viene incontro alla richiesta di soddisfare le esigenze di chi, per motivi di età, non può usufruire del supporto previsto dai programmi nazionali e regionali che sono invece concentrati sui Neet fino a 29 anni di età.
Per accedere è obbligatorio partecipare ad un percorso strutturato che prevede, tra l’altro, la frequenza ad un corso di 40 ore finalizzato a sviluppare la cultura di impresa. Oltre al corso, è prevista un’azione di assistenza e accompagnamento gratuito per la formulazione di progetti di fattibilità e piani di impresa, per l’accesso e l’utilizzo delle agevolazioni, nonché per la successiva fase di start up.
Per il presidente della Camera di commercio di Pisa, Valter Tamburini, “spesso assistiamo a situazioni nelle quali ci sono soggetti che avviano un’attività imprenditoriale senza avere un business plan o, addirittura, inconsapevoli su cosa significhi fare impresa oggi. L’opportunità che stiamo offrendo vuole non solo sostenere quei soggetti che per motivi anagrafici non riescono ad accedere a misure di sostegno per avviare un’impresa ma, soprattutto, intende rendere più consapevoli e preparati i neo-imprenditori nell’affrontare le sfide e le opportunità che ogni giorno il mercato presenta”.

L'articolo Pisa: 30 mila euro da Cciaa per progetti impresa over 30 proviene da www.controradio.it.

Pontedera: raid vandalico banda minorenni, individuati

Pontedera: raid vandalico banda minorenni, individuati

Un gruppo di adolescenti, già individuato dalla polizia che sta accertando le singole responsabilità, ha compiuto un raid vandalico nel centro di Pontedera (Pisa), nella notte di sabato danneggiando addobbi pubblici e autovetture private.

Il tempestivo intervento di una pattuglia del commissariato ha permesso di circoscrivere le indagini su un gruppo di studenti di alcune scuole superiori cittadine, tutti minorenni in libera uscita, conosciuti come usuali assuntori di droghe leggere.
I poliziotti stanno estrapolando le immagini delle telecamere cittadine per poter attribuire nello specifico ai singoli ogni episodio vandalico.
La polizia invita chi ha subito danneggiamenti e coloro che hanno dato l’allarme al 113 a mettersi in contatto con il commissariato per fornire notizie utili alle indagini.

L'articolo Pontedera: raid vandalico banda minorenni, individuati proviene da www.controradio.it.

Orsanmichele: visite gratuite per Giornata guida turistica

Orsanmichele: visite gratuite per Giornata guida turistica

Visite guidate gratuite al complesso della chiesa di Orsanmichele, a Firenze, in occasione della Giornata internazionale della guida turistica. E’ l’iniziativa, rivolta ai fiorentini, offerta dall’Associazione guide turistiche (Agt) di Firenze il 23 febbraio.

Le visite si svolgeranno ogni 20 minuti, con partenze scaglionate, per le quali non occorre la prenotazione.
La Chiesa di Orsanmichele, ricorda una nota, è un edificio unico nel suo duplice aspetto religioso e civile: trasformato da granaio in chiesa dalle ‘Arti’ che resero grande il Comune fiorentino e che proprio qui trovarono raffigurazione. Oltre alla chiesa si visiterà il museo dove sono conservate le statue originali, che ornavano le nicchie all’esterno dell’imponente edificio sacro, vero e proprio terreno di sfida tra le Arti che rivaleggiarono fra di loro commissionando ai più importanti scultori dell’epoca, da Donatello a Ghiberti, dal Brunelleschi a Giambologna, il monumento al loro santo patrono.

L'articolo Orsanmichele: visite gratuite per Giornata guida turistica proviene da www.controradio.it.