Autocostruzione, a Terranuova Bracciolini un cantiere di social housing per 16 appartamenti

FIRENZE - Cittadini autocostruttori che partecipano alla realizzazione della loro casa. È questo il principio alla base dell'edilizia sociale che, oltre a costruire gli edifici, costruisce anche la dimensione comunitaria, trasformando un insieme di cittadini inizialmente accomunati soltanto dal bisogno di avere una casa, in un gruppo basato su senso di solidarietà, mutualità e reciprocità.

Il cantiere di autocostruzione avviato a Terranuova Bracciolini verrà inaugurato domani, venerdì primo febbraio, alla presenza dell'assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli e del sindaco di Terranuova Sergio Chienni.

Saranno realizzati 16 appartamenti, suddivisi in 4 palazzine di 2 piani ciascuno. Tutti i dettagli del progetto saranno presentati da Marco Gargiulo, Project Manager Consorzio Solidarietà. Interverranno inoltre Marco Lapi, presidente della Cooperativa Terra-Nova, e lo studio Artifex, per esporre le principali caratteristiche progettuali.

L'appuntamento è alle ore 11.15, all'interno della galleria del Centro Commerciale Coop Pernina, in Via Dalla Chiesa 13, a Terranuova Bracciolini.

 

I commenti sono chiusi