Bando efficientamento energetico, approvata la graduatoria: 8 milioni per 17 progetti finanziati

FIRENZE – Saranno 17 i progetti di efficientamento energetico di edifici pubblici finanziati nell'ambito delle azioni previste dalla programmazione dei fondi comunitari POR FESR 2014-2020.
Gli otto milioni di euro previsti dal bando erano destinati a Comuni e Aziende sanitarie, locali e ospedaliere. 

Dei quattro i milioni previsti per gli enti locali, 3,5 sono andati ai Comuni di Seravezza (Lu), con due progetti finanziati, Livorno, Stazzema (Lu), Barberino di Mugello (Fi), Cerreto Guidi (Fi), Montieri (Gr), Trequanda (Si), Volterra (Pi), Cavriglia (Ar), anche questo Comune con due progetti finanziati.
Come previsto dal bando, gli altri 500mila euro sono andati a Comuni interessati dal Parco agricolo della Piana: le risorse sono state assegnate a due progetti presentati dal Comune di Prato. 

I quattro milioni destinati alle Asl sono stati assegnati a Aou Siena, Asl Toscana Nord-ovest e, parzialmente, a Aou Pisa per 3,5 milioni. Anche in questo caso 500mila euro erano destinati a interventi nell'area del Parco della piana: i contributi sono andati alla Aou Meyer.

"Efficientamento energetico – commenta il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi – significa non solo risparmio, ma anche e soprattutto garantire condizioni di maggiore sicurezza ed efficienza  alla pubblica amministrazione. E' un percorso sul quale continueremo ad intervenire".

"Sono i numeri stessi del bando – affermano gli assessori all'ambiente Federica Fratoni e al diritto alla salute Stefania Saccardi – che sottolineano il valore e il successo di questa misura. Con le risorse attualmente disponibili abbiamo potuto finanziare 17 interventi, ma le domande pervenute sono state 295, 266 delle quali ammissibili. Sono dati – concludono – che richiedono uno sforzo ulteriore, cui l'amministrazione regionale non intende sottrarsi".

Il decreto

I commenti sono chiusi

Bando efficientamento energetico, approvata la graduatoria: 8 milioni per 17 progetti finanziati

FIRENZE – Saranno 17 i progetti di efficientamento energetico di edifici pubblici finanziati nell'ambito delle azioni previste dalla programmazione dei fondi comunitari POR FESR 2014-2020.
Gli otto milioni di euro previsti dal bando erano destinati a Comuni e Aziende sanitarie, locali e ospedaliere. 

Dei quattro i milioni previsti per gli enti locali, 3,5 sono andati ai Comuni di Seravezza (Lu), con due progetti finanziati, Livorno, Stazzema (Lu), Barberino di Mugello (Fi), Cerreto Guidi (Fi), Montieri (Gr), Trequanda (Si), Volterra (Pi), Cavriglia (Ar), anche questo Comune con due progetti finanziati.
Come previsto dal bando, gli altri 500mila euro sono andati a Comuni interessati dal Parco agricolo della Piana: le risorse sono state assegnate a due progetti presentati dal Comune di Prato. 

I quattro milioni destinati alle Asl sono stati assegnati a Aou Siena, Asl Toscana Nord-ovest e, parzialmente, a Aou Pisa per 3,5 milioni. Anche in questo caso 500mila euro erano destinati a interventi nell'area del Parco della piana: i contributi sono andati alla Aou Meyer.

"Efficientamento energetico – commenta il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi – significa non solo risparmio, ma anche e soprattutto garantire condizioni di maggiore sicurezza ed efficienza  alla pubblica amministrazione. E' un percorso sul quale continueremo ad intervenire".

"Sono i numeri stessi del bando – affermano gli assessori all'ambiente Federica Fratoni e al diritto alla salute Stefania Saccardi – che sottolineano il valore e il successo di questa misura. Con le risorse attualmente disponibili abbiamo potuto finanziare 17 interventi, ma le domande pervenute sono state 295, 266 delle quali ammissibili. Sono dati – concludono – che richiedono uno sforzo ulteriore, cui l'amministrazione regionale non intende sottrarsi".

Il decreto

I commenti sono chiusi