Barni: “Virzì con La Pazza Gioia ambasciatore della Toscana”

FIRENZE – Dopo il trionfo di Cannes, Paolo Virzì è venuto a Firenze per parlare del suo film La Pazza Gioia, scritto con Francesca Archibugi e interpretato da Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti. Il film, prodotto da Lotus Productions e Rai Cinema e sostenuto da Toscana Film Commission attraverso il Fondo Incoming, è stato girato in molte località della Toscana;  Grosseto, Pistoia e Montecatini Terme, Campi Bisenzio (FI), Viareggio, Capannori e Pietrasanta (LU),  Livorno.

Prima il regista è venuto a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Regione, dove stamani è stato accolto dalla vicepresidente e assessore alla cultura Monica Barni di fronte a tanti giornalisti e telecamere. Stasera sarà poi a Viareggio per un confronto con il pubblico al cinema Eden.

"Virzì, con il film da lui diretto, si è fatto ambasciatore della nostra regione inserendola come sfondo di una storia commovente e divertente al contempo, che ci fa riflettere sul rapporto tra ciascuno di noi e quello che lo stesso book della produzione non esita a definire 'quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani' – ha dichiarato la vicepresidente Barni commentando la visita -. Sono lieta che la Toscana abbia potuto contribuire, grazie alla Film Commission, alla realizzazione di questa pellicola che  entra in modo significativo nel patrimonio cinematografico e artistico nazionale ed europeo".

Guarda la galleria fotografica

I commenti sono chiusi