Bekaert: incontro al Mise per verificare impegni accordo

FIRENZE – La Regione sosterrà la richiesta dei sindacati per una rapida convocazione di  incontro al Mise, a Roma, per fare una verifica sia dello stato di avanzamento dell'accordo, sottoscritto nel dicembre 2015 tra i sindacati e l'azienda, che delle prospettive dello stabilimento della Bekaert, la multinazionale belga che ha rilevato la Pirelli di Figline Valdarno. Ad annunciarlo è stato il consigliere del presidente Rossi per il lavoro Gianfranco Simoncini che stamattina in Regione ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali ed il sindaco di Incisa e Figline Valdarno, Giulia Mugnai.

L'incontro di oggi era stato richiesto dalle organizzazioni sindacali per fare una prima valutazione circa l'andamento dello stabilimento dopo il passaggio di proprietà. I sindacati, oltre a confermare in questa fase l'assenza di particolari preoccupazioni immediate, visti i carichi produttivi dell'azienda, hanno comunicato di aver chiesto al Mise, così come previsto dall'accordo, un incontro per verificare avanzamento dello stesso e prospettive dell'azienda.

La Regione, attraverso Simoncini, si è presa l'impegno di attivarsi presso il Mise per sostenere la convocazione dell'incontro. Sempre Simoncini ha spiegato che chiederà alla direzione aziendale un incontro preliminare alla riunione romana, considerata l'importanza della presenza di questa realtà nel territorio valdarnese.

I commenti sono chiusi