Biffoni, ricorderemo Elisa 25/11

Biffoni, ricorderemo Elisa 25/11

“L’amministrazione comunale ha deciso di non rilasciare dichiarazioni sul singolo caso, fermo restando l’impegno quotidiano e costante per una cultura di pari opportunità e soprattutto contro ogni tipo di violenza contro le donne” scrive il primo cittadino di Prato

“Ricorderemo Elisa il prossimo 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. Il sindaco di Prato Matteo Biffoni interviene sulla vicenda dell’omicidio suicidio che ha coinvolto Elisa Amato, la trentenne pratese uccisa dall’ex fidanzato Federico Zini.
“Davanti a tragedie come quella che ieri ha colpito la nostra città – ha scritto il sindaco in una nota – è importante innanzitutto il rispetto per l’atroce dolore delle famiglie
coinvolte. Per questo l’amministrazione comunale ha deciso di non rilasciare dichiarazioni sul singolo caso, fermo restando l’impegno quotidiano e costante per una cultura di pari
opportunità e soprattutto contro ogni tipo di violenza contro le donne. Solo pochi giorni fa durante la festa della polizia municipale è stato ricordato l’impegno delle istituzioni tutte e
di associazioni del territorio per la rete anti violenza, il codice rosa e un’educazione al rispetto dell’altro che parte dalle scuole”.

L'articolo Biffoni, ricorderemo Elisa 25/11 proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi