Bollettino meteo Toscana – Aggiornamento: 2020-11-03

OGGI: sulle zone settentrionali molto nuvoloso o coperto con possibilità di precipitazioni, in prevalenza pioviggini. Altrove tra parzialmente nuvoloso e nuvoloso.
Venti: deboli occidentali sulla costa, deboli variabili nell'interno.
Mari: poco mossi.
Temperature: stazionarie, con massime intorno a 17-19 gradi in pianura.
DOMANI: in prevalenza molto nuvoloso con possibilità di isolate piogge, più probabili in nottata fino al primo mattino sul nord della regione e in Appennino nel pomeriggio. Parziali schiarite sulle zone meridionali.
Venti: deboli da sud, sud-est tendenti a disporsi da nord-est dalla tarda serata.
Mari: poco mossi.
Temperature: in calo le minime, stazionarie le massime.
DOPODOMANI: tra poco nuvoloso e parzialmente nuvoloso con addensamenti più consistenti sulle zone appenniniche orientali della regione e sulle province di Firenze, Arezzo, Siena, Grosseto e sulle zone meridionali del livornese e del pisano.
Venti: tra deboli e moderati nord-orientali con locali rinforzi.
Mari: poco mossi sottocosta, mossi al largo sui settori centro-meridionali dal pomeriggio-sera.
Temperature: stazionarie, con minime in pianura intorno a 11-13 gradi (valori di 3-4 gradi superiori alle medie) e massime intorno a 18-19 gradi (leggermente sopra la media). Lieve calo termico in Appennino.
Venerdì 6: in prevalenza sereno.
Venti: deboli o moderati di Grecale in attenuazione.
Mari: poco mossi sottocosta, localmente mossi al largo fino alla prima parte della giornata.
Temperature: minime in calo con valori anche inferiori a 5-7 gradi nelle valli riparate dal vento, massime pressoché stazionarie e intorno a 18-20 gradi in pianura.
Sabato 7: sereno in mattinata. Tendenza a modesto aumento della nuvolosità dal pomeriggio-sera a partire da ovest.
Venti: deboli variabili, tendenti a sud, sud-est dalla sera.
Mari: in prevalenza poco mossi.
Temperature: minime in sensibile diminuzione con valori intorno a 5 gradi in pianura o localmente inferiori nelle valli appenniniche. Massime stazionarie.

I commenti sono chiusi