Brahms all’Affratellamento.

Brahms all’Affratellamento.

Il sommo romantico tedesco approda all’ Affratellamento.  Opere indimenticabili come il Trio per violino, corno e pianoforte e la Sonata n.1 per violino e pianoforte verranno proposte da un Trio di eccezione. Venerdì 30 marzo alle 21.00

Opere indimenticabili come il Trio per violino, corno e pianoforte e la Sonata n.1 per violino e pianoforte verranno proposte da un Trio di eccezione: Augusto Vismara, illustre concertista di fama internazionale al violino; Paolo Faggi, primo corno dell’ Orchestra Regionale Toscana e Andrea Trevisan, grande interprete di Brahms al pianoforte. Un appuntamento imperdibile per chi ama la musica di Brahms e per chi vuole scoprirla. “In Brahms sono una cosa sola la tristezza e la gioia, la vittoria e la disfatta. Non c’è posto né per il desiderio, né per il rimpianto. Non ci sono segreti. Non c’è bisogno di Dio: c’è tutto.” (Maria Kuncewiczowa).
 
Johannes Brahms (1883 – 1897) 
Sonata n.1 op. 78 in sol maggiore 
Vivace ma non troppo Adagio
Allegro molto moderato 
 
Johannes Brahms 
Trio per violino, corno e pianoforte 
Andante
Scherzo. Allegro. Trio: molto meno allegro Adagio mesto
Finale. Allegro con brio 
Augusto Vismara, violino
Artista tra i più importanti sulla scena italiana. Prima di dedicare il suo talento alla Direzione d’ Orchestra ed al Violino ha avuto una grande carriera come violista con le più importanti Orchestre europee sotto la direzione di Giuseppe Sinopoli, Luciano Berio, Christian Thielemann, Peter Maag, Antonio Janigro, Gabriele Feroo, Marcello Panni e molti altri.  E’ stato prima viola al Teatro alla Scala, Orchestra di Santa Cecilia di Roma, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro La Fenice di Venezia. Molto attivo come camerista, ha effettuato Tournèe in Australia, Giappone, USA, Europa, Nord Africa con vari Ensemble sia come violista che come violinista. Ha inciso per Ricordi, BMG Ariola, Bongiovanni, ESE e per importanti Radio Televisioni Europee.
Ha ispirato i maggiori compositori italiani (Berio, Bussotti, Gorli, Pennisi, Fedele, Incardona, Donatoni ecc…) dei quali ha eseguito opere in prima assoluta a lui dedicate. E’ docente al Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze.
Sotto i suggerimenti e l’ incoraggiamento del Maestro Giuseppe Sinopoli ha intrapreso una nuova carriera di Direttore d’ Orchestra dedicandosi al repertorio sinfonico ed operistico romantico e del ‘900.
Paolo Faggi, corno 
Dal 1982 occupa la posizione di Primo Corno Solista presso l’ORT-Orchestra della Toscana, collaborando, nello stesso ruolo, con ensamble come l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, la Filarmonica della Scala, la Gustav Mahler Chamber Orchestra, Orchestra Sinfonica di Cannes, English Baroc Solists, Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, Symphonica Toscanini ecc…Tra le sue produzioni discografiche spiccano, con gli strumenti originali, quella del Concerto per due Corni e Orchestra di Antonio Vivaldi, eseguita con l’Orchestra Modo Antiquo diretta dal Maestro Federico Maria Sardelli che gli ha fruttato una “nomination” al celebre festival discografico statunitense “Grammy Haward”, oltre un Cd monografico sui Concerti Grossi di Francesco Barsanti eseguiti con gli Auser Musici, ed un Cd sulle Sinfonie aquattro da Camera di Padre Giovanni Battista Martini eseguite con l’OrchestraIL ROSSIGNOLO,e con il corno moderno un Cd (The French Horn in Italian Music) dedicato ai concerti per Corno e Orchestra di Veracini, Cherubini, Boccherini, Donizetti, Bellini e Rossini.
Andrea Trevisan, pianoforte 
Andrea Trevisan ha studiato pianoforte con il padre ed in seguito si è diplomato al Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia. Successivamente è stato allievo di Guido Agosti, Pierre Sanca ed Orazio Frugoni per il pianoforte e di Dario De Rosa e Maureen Jones per la musica da camera. Ha seguito master-classes con Jeanne-Marie Darré, Paul Badura-Skoda e Vlado Perlmuter. Ha svolto attività concertistica in Italia e all’estero come solista e in varie formazioni di musica da camera. Dal 1988 ha formato un duo a quattro mani con la pianista Silvia Moretti. Si è sempre dedicato all’insegnamento del pianoforte, anche nella musica da camera. Fondatore e presidente del Centro Studi Pianistici “Renzo Trevisan”, da anni il suo impegno è a favore della promozione musicale attraverso seminari, incontri e concerti.

INFO Via Giampaolo Orsini, 73 – Firenze

Ingresso: offerta minima 10 €  (comprendente cd degli artisti della serata)

L'articolo Brahms all’Affratellamento. proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi