Caldo, allerta gialla martedì e arancione giovedì

Caldo, allerta gialla martedì e arancione giovedì

Firenze, nuova ondata di caldo ed ai cellulari di molti fiorentini, che hanno aderito al servizio, è arrivata la chiamata del ‘Firenze alert’ con la voce registrata del sindaco Nardella che invitava a rimanere all’interno nelle ore più calde del giorno.

Per martedì 10  è stato infatti diramato il codice giallo per caldo, mentre per mercoledì è possibile quello arancione. La temperatura massima percepita sarà di 36 gradi martedì e di 38 gradi mercoledì.

In questi giorni di forte caldo l’attenzione dell’assessorato al Welfare ha alzato ancora di più il livello di attenzione verso anziani e soggetti fragili. Per questo l’assessore a Welfare e presidente della Società della salute di Firenze (Sds) Sara Funaro fa appello ai medici di famiglia: “Segnalateci gli anziani soli e persone fragili per l’inserimento nel servizio di sorveglianza attiva”. “Per aiutare anziani e soggetti fragili ad affrontare al meglio il caldo e le alte temperature la collaborazione dei medici di famiglia è molto importante – continua Funaro -. Grazie al loro aiuto potremo intercettare più facilmente le situazioni maggiormente critiche e intervenire con azioni mirate. Inoltre, grazie anche a realtà private del nostro territorio”.

Il servizio di sorveglia attiva, monitoraggio telefonico periodico, viene rafforzato nei periodi di ondata di calore ed è gestito dalla Sds in convenzione con l’Asp Firenze Montedomini. È rivolto alle persone sole che non dispongono di una rete familiare idonea a garantirne la sorveglianza delle condizioni di salute e di bisogno e consiste essenzialmente in contatti telefonici con gli anziani a rischio: più aumenta il rischio, tarato in base alle condizioni atmosferiche, più frequenti saranno le telefonate fino a contatti quotidiani in presenza di condizioni climatiche particolarmente sfavorevoli. Saranno fornite notizie utili a modificare comportamenti errati e, se necessario, saranno allertati i presidi sanitari e i familiari.

In aggiunta ai ricoveri e al servizio di sorveglianza attiva, sono in funzione anche i servizi attivi ordinariamente come l’assistenza a casa, i pasti a domicilio e la teleassistenza.

“Con afa e caldo aumentano i disagi e le difficoltà per i nostri anziani – ha spiegato l’assessore -, soprattutto soli, e per le persone fragili in generale e in particolare gli anziani. Firenze da sempre mette a disposizione una serie di servizi di protezione perché al centro del nostro impegno c’è assolutamente il benessere e la qualità della vita di tutte le persone che possono essere in questo momento più in difficoltà”.

L’assessore Funaro ricorda inoltre i servizi in funzione come i ricoveri di sollievo, ovvero i ricoveri finalizzati ad offrire alla famiglia l’opportunità di alleggerire per un periodo di tempo determinato lo stress e l’impegno di cura, per un massimo di 60 giorni l’anno, ripetibili annualmente, nonché i ricoveri in struttura con codice rosso (inserimenti in urgenza di due mesi). Da maggio sono stati complessivamente 250 circa le attivazioni dei due servizi.

“Abbiamo a cuore i nostri anziani e teniamo molto alla loro salute – prosegue Funaro -. Il loro benessere è al centro delle nostre azioni amministrative, che puntano a offrire loro servizi di qualità sia a livello sanitario che sociale”. Infine l’assessore al Welfare Funaro invita tutti “ad assumere comportamenti di prudenza: dal non uscire nelle ore più calde al bere più spesso e mangiare alimenti leggeri”.

Una serie di semplici comportamenti e misure di prevenzione possono contribuire a ridurre notevolmente le conseguenze nocive delle ondate di calore. Si tratta di 10 semplici regole (pubblicate sul sito del Ministero della Salute) in grado di limitare l’esposizione alle alte temperature, facilitare il raffreddamento del corpo ed evitare la disidratazione, ridurre i rischi nelle persone più fragili (persone molto anziane, persone con problemi di salute, che assumono farmaci, neonati e bambini molto piccoli).

Il decalogo si trova alla pagina: http://https://www.salute.gov.it/portale/caldo/dettaglioContenutiCaldo.jsp?lingua=italiano&id=5234&area=emergenzaCaldo&menu=vuoto)

 

L'articolo Caldo, allerta gialla martedì e arancione giovedì da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi