Castello di Montefioralle, crolla tratto delle mura

Castello di Montefioralle, crolla tratto delle mura

Greve in Chianti, in provincia di Firenze, una piccola porzione delle mura medioevali del Castello di Montefioralle, è crollata questa notte, probabilmente a causa delle ingenti piogge delle ultime settimane.

A comunicare il crollo del tratto di mura del Castello di Montefioralle è la stessa amministrazione comunale, informando anche di aver chiuso al traffico di auto e pedoni, la piccola strada interessata dal crollo.

A cedere, spiega una nota, è stata una sezione dell’antico muro a secco, di proprietà privata, che costeggia il Castello.

“Abbiamo contattato immediatamente il proprietario – spiega il sindaco Paolo Sottani – che si attiverà nel più breve tempo possibile, nel frattempo siamo intervenuti con la chiusura al transito veicolare e pedonale della strada. I percorsi alternativi sono la strada vicinale per i soli abitanti di Montefioralle che potranno percorrerla in auto e a piedi, per tutti gli altri la viabilità è la strada comunale di Zano San Cresci. Domani procederò con l’emissione dell’ordinanza per il ripristino del muro come atto di somma urgenza. Si prega di fare la massima attenzione, considerate le dimensioni molto ridotte del tracciato che attraversa anche una parte dell’abitato”.

L'articolo Castello di Montefioralle, crolla tratto delle mura proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi