FIRENZE, CATECHISTA CONDANNATO A 8 ANNI PER ABUSI SU MINORI

tribunale accusa abusi minori fascicolo tribunale davide gueye condannato danni casa duplice omicidio stalking dimezzata la pena

Il processo, svoltosi a porte chiuse e nel più stretto riserbo, ha visto alla sbarra il catechista per fatti risalenti agli anni 2006/2007. La vittima denunciò anni dopo gli abusi.

Dovrà scontare 8 anni di carcere il catechista troppo ‘premuroso’ con le piccole allieve, o almeno con due di loro. Questa la pena decisa dal giudice Marco Bouchard del tribunale di Firenze al termine di un processo svoltosi a porte chiuse e nel più stretto riserbo. I fatti risalgono agli anni 2006/2007 quando l’uomo, un fiorentino oggi cinquantenne, era impegnato in una parrocchia alla periferia di Firenze. La denuncia, però, venne presentata dalla vittima solo nel 2013: la ragazza, ancora minorenne, raccontò che qualche anno prima, aveva solo 9/10 anni, l’uomo (che oggi non è più impegnato in parrocchia) con la scusa del catechismo la faceva salire sulle ginocchia toccandola poi nelle parti intime.

Solo da adolescente, dopo i primi approcci sentimentali con il primo ragazzino, lei trovò il coraggio di parlarne a scuola e in famiglia e decise di denunciarlo. L’inchiesta, passata negli anni dalle mani di tre magistrati, è arrivata grazie al pm Fedele La Terza al processo. Durante una delle udienze oltre alla ragazza che aveva presentato la denuncia e si è costituita parte civile, si è presentata un’altra delle vittime del catechista, difeso dall’avvocato Enrico Zurli. Anche con lei, che ha testimoniato ma non si è costituita, l’uomo avrebbe usato lo stesso sistema. Il pm aveva chiesto 7 anni e mezzo.

The post FIRENZE, CATECHISTA CONDANNATO A 8 ANNI PER ABUSI SU MINORI appeared first on Controradio.

IL SENATO DA’ IL VIA ALL’ESAME PER COMMISSIONE DI INCHIESTA SU ‘FORTETO’

Il Forteto commissione inchiesta Senato

Il Senato ha dato il via all’esame per istituzione di una commissione d’inchiesta su “Il Forteto”. La commissione è composta da venti senatori e venti deputati con poteri ispettivi.

L’Aula del Senato ha avviato l’esame per l’istituzione di una commissione d’inchiesta sui fatti accaduti presso la comunità toscana per minori “Il Forteto”. La Commissione, chiesta a gran voce dal Questore M5S Laura Bottici, è composta da venti senatori e da venti deputati, è dotata di specifici poteri ispettivi e dovrebbe, come si legge nella relazione, “accertare i fatti e le ragioni per cui le pubbliche amministrazioni e le autorità giudiziarie interessate, comprese quelle investite di poteri di vigilanza, abbiano proseguito ad accreditare come interlocutore istituzionale la comunità ‘Il Forteto’, anche a seguito di provvedimenti giudiziari riguardanti abusi sessuali e maltrattamenti riferiti a condotte all’interno de ‘Il Forteto'”.

“E’ un’ottima notizia perché rilancia i veri temi del Forteto.”, così era stata commentato il via libera alla commissione di inchiesta il consigliere regionale Pd Paolo Bambagioni, che ha presieduto la seconda commissione di inchiesta del Consiglio della Toscana su Il Forteto.  Veri temi che sarebbero “da una parte la denuncia pubblica dei fatti con il risarcimento anche morale delle vittime, che deve giungere anche ai livelli massimi del nostro sistema istituzionale. E dall’altro c’è il tema concreto del commissariamento della cooperativa” aveva specificato. Sì perché, su quest’ultimo tema “la giustizia che c’è stata in termini di condanne – aveva aggiunto – non c’è stata a livello di concretezza nel togliere la gestione della cooperativa ai fedelissimi” del guru Fiesoli, “che continuano a tenere saldamente in mano quello che è il cuore economico della setta”.

Il presidente della Regione Rossi aveva commentato la notizia del commissariamento con cautela: “mi pare che tutto sia stato già detto, sia nelle risultanze della procura della Repubblica dove c’è stato un processo, ci sono gli atti, c’è stata un’indagine anche mi pare assolutamente ben fatta ed anche condotta con equilibrio, e poi c’è anche un’indagine del Consiglio regionale.” In conclusione “se ne vogliono fare un’altra, sia fatta” aveva chiuso.

The post IL SENATO DA’ IL VIA ALL’ESAME PER COMMISSIONE DI INCHIESTA SU ‘FORTETO’ appeared first on Controradio.