TURISMO TOSCANA AL TOP PER IL 2 GIUGNO: PRENOTAZIONI ALL’89%

SIENA alberghi camere toscana

Ottime previsioni per operatori turistici toscani: per il ponte del 2 giugno prenotazioni all’89% in Toscana. Gronchi: “ottimi dati fanno ben sperare per aumento posti lavoro.”

Oltre 9 mln di presenze stimate in crescita del 2,9% sullo scorso anno – nonostante nel 2016 il ponte fosse più lungo di un giorno – e che complessivamente produrranno consumi per oltre 1 miliardo di euro. E’ quanto emerge dall’indagine previsionale dei flussi turistici condotta da CST – Centro Studi Turistici per Confesercenti su 1.819 operatori della ricettività, sia alberghiera che extralberghiera. Previsioni rosee, dunque, per il ponte del 2 giugno e all’insegna dell’ottimismo per gli operatori turistici toscani: secondo l’indagine il tasso di occupazione delle camere è all’89%. I picchi si registrano sulla costa (93%) grazie al meteo favorevole, ma bene anche le città d’arte come Firenze (90%), Pistoia, Siena, Pisa, Arezzo e Lucca, e anche la campagna toscana (88%). Tutto esaurito nel Mugello e dintorni grazie al Motomondiale, più basse le percentuali di occupazione nelle località montane e termali. .

Le presenze si concentreranno soprattutto nel sistema ricettivo ufficiale (oltre 500mila pernottamenti) ai quali si devono aggiungere oltre 300mila circa di presenze in altre strutture ricettive, che complessivamente produrranno consumi turistici per circa 80 milioni di euro. “Arte, mare, paesaggi, offerta ricettiva di qualità ed enogastronomia svolgono una funzione di traino per l’intera regione”, afferma Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana, secondo cui “l’avvio positivo della stagione turistica ci fa ben sperare per l’incremento del livello occupazionale”.

The post TURISMO TOSCANA AL TOP PER IL 2 GIUGNO: PRENOTAZIONI ALL’89% appeared first on Controradio.