Arezzo: vietato bere alcol in strada

Arezzo: vietato bere alcol  in strada

Lotta all’abuso di alcol anche attraverso la firma del protocollo d’intesa per un codice etico, con il divieto, 24 ore su 24, di consumare alcol in strade e piazze su tutto il territorio comunale, e lo stop, dalle 2.00 alle 7.00, di somministrazione di bevande alcoliche nei locali.

Sono alcune delle misure contenute nella nuova ordinanza anti alcol  emessa dal sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli in accordo con le associazioni di categoria.
“Abbiamo previsto il divieto di consumo su tutto il territorio comunale 24 ore su 24 – ha confermato Ghinelli -.
Insieme alle associazioni abbiamo invece discusso sul precedente stop alla somministrazione fissato dall’una di notte estendendolo alle due. Ma c’è un aspetto complementare che ritengo fondamentale, ovvero il codice etico al quale l’assessore Lucia Tanti e il direttore del Sert, Marco Becattini, hanno dato un decisivo contribuito. Con questo, vogliamo dimostrare che l’amministrazione dialoga e che vuole diffondere la giusta sensibilità di un uso consapevole delle bevande. Per le discoteche vigono i divieti previsti dalla legge nazionale”.
Cino Augusto Cecchini, comandante della polizia municipale di Arezzo, ha spiegato: “nel primo mese sono stati emessi oltre 30 verbali. Ad Arezzo abbiamo 800 incidenti stradali all’anno, dare le percentuali di quelli causati da chi era sotto l’influsso di bevande alcoliche è difficile ma certamente i numeri sono importanti. Il soggetto trovato con il più alto volume di alcol nel sangue è stato rilevato alle 11.00 del mattino, non dobbiamo meravigliarci dei controlli a tappeto con il pre-test anche in orari insoliti”.

L'articolo Arezzo: vietato bere alcol in strada proviene da www.controradio.it.

Ad Arezzo sarà vietato somministrare alcol di notte

Ad Arezzo sarà vietato somministrare  alcol di notte

In preparazione ordinanza ad hoc: dalle 19 alle 7 di mattina in una zona ben definita della città sarà vietato il consumo in strada. Dalle 21 alle 7 sarà vietata la vendita per asporto di alcolici e superalcolici. Infine, dalle una alle 7 sarà vietato somministrare bevande alcoliche nei pubblici esercizi

Giro di vite del Comune di Arezzo contro il consumo di alcolici anche alla luce di episodi
violenti verificatisi in città. Come ha spiegato il sindaco Alessandro Ghinelli è in preparazione “un’ordinanza in applicazione del decreto Minniti con cui andremo a ridurre la possibilità di somministrazione e vendita di alcol nel territorio comunale. Inoltre, si intende vietare il consumo per strada di alcolici e superalcolici dalle 19 alle 7 di mattina in una zona ben definita della città. Dalle 21 alle 7 sarà vietata la vendita per asporto di alcolici e superalcolici. Infine, dalle una alle 7 sarà vietato somministrare bevande alcoliche nei pubblici esercizi. Non è una mia volontà unilaterale, è
l’intera maggioranza che ha deciso che questi erano i termini da porre. Non possiamo più accettare che durante i fine settimana ci siano persone che hanno perso senno, diano un’immagine negativa della città e mettano a repentaglio la loro salute.
L’ordinanza avrà la durata di un mese dall’emanazione, al termine faremo le opportune valutazioni. E’ un passo faticoso, che susciterà sicuramente polemiche, ma andava fatto”. La vendita per asporto dalle 21 alle 7 e il divieto di somministrazione dall’1 alle 7 è esteso a tutto il territorio comunale” ha spiegato il comandante della Polizia Municipale Cino Augusto Cecchini.

L'articolo Ad Arezzo sarà vietato somministrare alcol di notte proviene da www.controradio.it.

Ad Arezzo sarà vietato somministrare alcol di notte

Ad Arezzo sarà vietato somministrare  alcol di notte

In preparazione ordinanza ad hoc: dalle 19 alle 7 di mattina in una zona ben definita della città sarà vietato il consumo in strada. Dalle 21 alle 7 sarà vietata la vendita per asporto di alcolici e superalcolici. Infine, dalle una alle 7 sarà vietato somministrare bevande alcoliche nei pubblici esercizi

Giro di vite del Comune di Arezzo contro il consumo di alcolici anche alla luce di episodi
violenti verificatisi in città. Come ha spiegato il sindaco Alessandro Ghinelli è in preparazione “un’ordinanza in applicazione del decreto Minniti con cui andremo a ridurre la possibilità di somministrazione e vendita di alcol nel territorio comunale. Inoltre, si intende vietare il consumo per strada di alcolici e superalcolici dalle 19 alle 7 di mattina in una zona ben definita della città. Dalle 21 alle 7 sarà vietata la vendita per asporto di alcolici e superalcolici. Infine, dalle una alle 7 sarà vietato somministrare bevande alcoliche nei pubblici esercizi. Non è una mia volontà unilaterale, è
l’intera maggioranza che ha deciso che questi erano i termini da porre. Non possiamo più accettare che durante i fine settimana ci siano persone che hanno perso senno, diano un’immagine negativa della città e mettano a repentaglio la loro salute.
L’ordinanza avrà la durata di un mese dall’emanazione, al termine faremo le opportune valutazioni. E’ un passo faticoso, che susciterà sicuramente polemiche, ma andava fatto”. La vendita per asporto dalle 21 alle 7 e il divieto di somministrazione dall’1 alle 7 è esteso a tutto il territorio comunale” ha spiegato il comandante della Polizia Municipale Cino Augusto Cecchini.

L'articolo Ad Arezzo sarà vietato somministrare alcol di notte proviene da www.controradio.it.