QUERCIANELLA: VIETATA BALNEAZIONE PER PRESENZA ALGA ‘TOSSICA’

 quercianellaE’ ricomparsa sul litorale toscano la Ostreopsis Ovata, un’alga microscopica unicellulare che vive nelle zone subtropicali ma che da diversi anni è presente nelle acque del Mediterraneo, proliferando anche alle nostre latitudini, soprattutto quando le temperature sono più elevate.

Nei giorni scorsi è stata segnalata a Marina di Pisa e ora a Quercianella, sul litorale livornese.
In soggetti particolarmente predisposti perché affetti da malattie respiratorie croniche o da allergie, la microalga può risultare tossica (irritante per le mucose respiratorie e
congiuntivali) e per questo l’Asl Toscana Nord Ovest dopo che la Ostreopsis è stata segnalata anche in prossimità di uno stabilimento balneare di Quercianella ha inviato una nota al Comune di Livorno con la quale si informa che “a titolo precauzionale, per prevenire malesseri nei soggetti predisposti, si ritiene opportuno raccomandare ai frequentatori dello stabilimento balneare di non sostare sulla spiaggia e nelle zone
immediatamente circostanti e di evitare il contatto diretto con le acque di balneazione, finché le analisi successive, che dovrebbero essere effettuate nei prossimi giorni, non avranno dato esito negativo”. Le analisi eseguite sul campionamento effettuato martedì scorso, spiega una nota dell’amministrazione comunale livornese, “hanno evidenziato la presenza dell’alga tossica” in una misura tre volte superiore ai limiti di legge.
“La sintomatologia conseguente all’inalazione dell’aerosol algale – conclude l’ente – si manifesta entro 2-3 ore al massimo e tende comunque a regredire entro 3 giorni”.

The post QUERCIANELLA: VIETATA BALNEAZIONE PER PRESENZA ALGA ‘TOSSICA’ appeared first on Controradio.