Forza Nuova a Pisa: Filippeschi, “Passeggiata della sicurezza” provocazione inaccettabile

Forza Nuova a Pisa: Filippeschi, “Passeggiata della sicurezza” provocazione inaccettabile

Gelli (Pd): condannare ronde neofasciste.

“Le ronde di Forza Nuova e di altri gruppi dichiaratamente neofascisti sono da condannare con assoluta fermezza. Non è con questi metodi che si risolvono i problemi di sicurezza e degrado presenti all’interno delle nostre comunità”. Lo afferma in una nota il deputato di Pisa del Pd, Federico Gelli, commentando la “Passeggiata della sicurezza” effettuata ieri da una quarantina di militanti dell’estrema destra.
“Difendere le persone e i luoghi delle nostre città – sottolinea il parlamentare – è compito delle forze dell’ordine. Si scrive “Passeggiate per la sicurezza”, si legge “ronde”, evocando pagine buie della storia del nostro Paese. Faccio poi notare che questi soggetti sono gli stessi autori del blitz contro don Armando Zappolini, “colpevole” di essere un sacerdote
dell’inclusione e dell’apertura al mondo”.
“La “passeggiata per la sicurezza” di Forza nuova a Pisa è una provocazione inaccettabile. Sul piano del giudizio politico è facile dirlo ma trattandosi di un movimento che si dichiara apertamente neofascista e razzista credo che ci sia un profilo di legalità da valutare” e “ci siamo riservati di fare esposti alla Procura in caso di ipotesi di reato, e di collaborare all’iniziativa del presidente della Regione Enrico Rossi per un osservatorio su questo tipo di fenomeni che rientrano in ipotesi di promozione di movimenti neofascisti che sono esclusi dalle leggi. Questo per far sì che questo bubbone velenoso non si allarghi, e per far valere le leggi dello Stato”. Lo ha detto il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ai microfoni di Radio Toscana.
“Sentiremo la Questura – ha aggiunto – se ha fatto dei rilievi su questa passeggiata o su questa ronda, come la si voglia chiamare. Io non sono per diminuire la gravità di questi
annunci perché in Italia vigono le leggi e nessuno può farsi giustizia da solo”.
Peraltro, ha detto ancora, “stiamo lavorando per migliorare la situazione in zone delicate e critiche come sono le stazioni e non abbiamo bisogno di persone che vanno lì a far confusione e creare complicazioni. Mentre abbiamo bisogno di polizia, carabinieri e pulizia municipale che risolvano i problemi. Stiamo monitorando quello che accade con fatti come questi, ma anche quello che si scrive sui siti web”, ha concluso il sindaco.

L'articolo Forza Nuova a Pisa: Filippeschi, “Passeggiata della sicurezza” provocazione inaccettabile proviene da www.controradio.it.