Firenze, Mai Soli: serata di beneficenza al Teatro del Maggio per A.T.T.

Firenze, Mai Soli: serata di beneficenza al Teatro del Maggio per A.T.T.

Domani un appuntamento con prova generale de La Traviata e cena al Nuovo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino per raccogliere fondi per l’Associazione Tumori Toscana

A Firenze torna in scena la solidarietà: domani il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ospiterà la serata di gala “All’Opera per l’A.T.T.”, evento all’insegna della musica e della solidarietà finalizzato a raccogliere fondi per la realizzazione del progetto Mai Soli dell’Associazione Tumori Toscana. L’iniziativa consiste nell’attivare un programma specifico per prendersi cura delle famiglie di pazienti affetti da tumore dove è presente anche un’altra fonte di sofferenza, dovuta alla malattia o disabilità di altri familiari o ad un disagio economico.

Quest’anno grandi novità per i partecipanti: in esclusiva per l’A.T.T., dalle ore 20.00, potranno infatti assistere alla prova generale del primo atto de La Traviata di Giuseppe Verdi. Seguirà cena allestita nel foyer del Nuovo Teatro alle ore 20.45.

La serata, patrocinata dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze, sarà presentata da Giulia Nannini, da “Quelle Brave Ragazze” e Omar B., inviato de “La Vita in Diretta”, entrambi programmi televisivi di Rai Uno. Ad allietare i partecipanti durante la cena con la sua magia ci sarà il prestigiatore professionista Francesco Micheloni.

“Siamo molto felici della rinnovata collaborazione tra l’Associazione Tumori Toscana ed il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, che si rafforza anno dopo anno – dichiara il Presidente dell’A.T.T. Giuseppe Spinelli -. Con questa serata speciale presenteremo un nuovo progetto che potrà aiutare realmente i malati di tumore della Toscana: grazie a Mai Soli saremo in grado di aiutare tutte quelle famiglie che oltre alla malattia del familiare devono affrontare altre criticità, economiche o di salute. L’obiettivo che ci poniamo è quello di migliorare la qualità di vita di pazienti e famigliari – conclude Spinelli -. Mi auguro che la sensibilità e generosità dei fiorentini permetterà di riempire il Teatro con un simbolico abbraccio rivolto a chi è meno fortunato”.

L’evento, organizzato da Enic Meetings&Events, si avvale del prezioso contributo di Andrea Flora Atelier, Banca Ifigest, Bottega spa, Castelli del Grevepesa, Confesercenti Firenze, Fondazione Biagioni Borgogni, Oticon – AudioClinc, Gianni Ugolini Photographer, Vegastar e di RTV38 e Radio Toscana come media partner.

Si ringraziano per la collaborazione: Associazione Albergatori Chianciano Terme – Federalberghi, Bartolozzi e Maioli bottega d’Arte, Contrasto Hair Spa Salon, Cosa nascondi nell’armadio, Desinare at Riccardo Barthel, Ferragamo Parfums, Figurella, G&G Ricevimenti di Giuseppe Mitolo, Moleria Locchi, NH Firenze, Spedale degli Innocenti, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Terme di Chianciano e Tropos.

Per info e prenotazioni: Paola Neri 335.6586211

L'articolo Firenze, Mai Soli: serata di beneficenza al Teatro del Maggio per A.T.T. proviene da www.controradio.it.

Federico Chiesa nuovo testimonial dell’Associazione Tumori Toscana

Federico Chiesa nuovo testimonial dell’Associazione Tumori Toscana

Presentata in Palazzo Vecchio la campagna ATTivati 2017.

Federico Chiesa è il nuovo testimonial dell’Associazione Tumori Toscana e della campagna ATTivati 2017 il cui slogan “ATT è ATTiva per te”, presentato oggi in Palazzo Vecchio alla presenza dell’attaccante della Fiorentina. Alla presentazione, patrocinata dal Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi USSI, hanno partecipato anche l’assessore a Welfare e Sanità del Comune Sara Funaro, l’assessore regionale al Diritto alla Salute e al Sociale Stefania Saccardi e il presidente A.T.T. Giuseppe Spinelli.

Con lo slogan “ATT è ATTiva per te” parte la campagna ATTivati dell’Associazione Tumori Toscana, un progetto pilota in collaborazione con la SOD di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi. ATTivati è un progetto innovativo di A.T.T. che prevede un servizio di cure domiciliari oncologiche gratuite ai malati di tumore in trattamento con chemioterapia, radioterapia o ormonoterapia, permettendo in tal modo l’attivazione della cosiddetta ‘simultaneous care’, ovvero la somministrazione, nello stesso tempo, di terapie attive e terapie di supporto.

Federico Chiesa, attaccante dell’ACF Fiorentina, è il testimonial a cui è affidato l’importante messaggio del progetto ATTivati.

“Grazie a Federico Chiesa per aver accettato di essere il testimonial di ATTivati – ha detto l’assessore Funaro -, una campagna che si pone l’obiettivo di raggiungere sempre di più le famiglie che hanno bisogno di un sostegno medico-assistenziale e di supporto psicologico quando entrano nel difficile percorso della malattia legata ai tumori. L’A.T.T. è una realtà fondamentale del nostro territorio – ha aggiunto – e insieme alle altre associazioni fiorentine dà un contributo concreto alle persone che hanno bisogno, lavorando anche in maniera silenziosa al fianco delle Istituzioni e dei cittadini. Avere il giovane Chiesa come testimonial è un segnale importante e di grande sensibilità da parte sua. Nelle varie realtà associative cittadine, soprattutto nei settori medico, infermieristico e sociale, è altro il numero dei giovani che si stanno dedicando a fare attività di volontariato fuori dall’orario di lavoro. Questo è un bel segnale che dimostra come i nostri giovani sia sensibili verso le persone che soffrono e che hanno bisogno di aiuto”.

“Siamo orgogliosi che Federico Chiesa sia il testimonial della nuova campagna dell’A.T.T. – ha detto l’assessore regionale Saccardi -, che è una parte importante delle risposte sanitarie che la Regione Toscana dà ai propri cittadini che hanno difficoltà quando si misurano con malattie molto gravi come i tumori. L’A.T.T. è un’associazione che lavora sul fronte dell’assistenza domiciliare, che oggi è, e deve essere, la nuova frontiera di erogazione di alcuni servizi nei momenti difficili della vita di una persona e dei suoi familiari – ha concluso Saccardi -. Quando una famiglia si trova a combattere con una malattia oncologica in uno stadio avanzato il supporto e il sostegno di un’associazione come l’A.T.T. diventano fondamentali”.

“Abbiamo scelto Federico come testimonial di ATTivati perché è sempre disponibile, pronto, dinamico e scattante così come lo sarà il personale sanitario di ATTivati – ha detto il presidente dell’A.T.T Spinelli -, che dovrà rispondere con tempismo, qualità ed efficacia alle chiamate dei malati di tumore che lamentano una complicanza dovuta alle terapie che stanno eseguendo al fine di guarire”.

“La scelta di Federico Chiesa come testimonial – ha concluso il Presidente Spinelli – ci aiuterà a diffondere il progetto ATTivati e a migliorare in modo concreto la vita di quanti stanno affrontando la malattia oncologica”.

L'articolo Federico Chiesa nuovo testimonial dell’Associazione Tumori Toscana proviene da www.controradio.it.