Latitante scappa e pedala centinaia di km, arrestato

Latitante scappa e pedala centinaia di km, arrestato

Latitante in city-bike arrestato sull’Aurelia dalla Polstrada mentre tentava di raggiungere, evitando controlli, Roma dal Friuli.

Il latitante è un uomo di 72 anni, originario di Noale (Venezia). Una pattuglia della polizia stradale lo ha individuato nei pressi di Albarese mentre pedalava sull’Aurelia.

A suo carico c’è un mandato di cattura emesso alcuni mesi fa dalla procura di Udine per un cumulo di pene per più furti commessi tra Lignano Sabbiadoro (Udine) e Vada (Livorno) e per le quali doveva scontare oltre 18 mesi di carcere.

Per giungere a Roma, osserva la Polstrada, il 72enne avrebbe valutato più conveniente farlo con una bici accessoriata, anziché in treno, in modo da evitare controlli. E’ invece incappato in una pattuglia del distaccamento di Arcidosso. I poliziotti, appena lo hanno notato sulla city-bike, corredata di portapacchi e vistosi catarifrangenti alle ruote, si sono insospettiti e l’hanno fermato.

L’uomo, che era anche privo di documenti, è stato accompagnato presso la caserma della Stradale di Grosseto dove, anche a seguito dell’esame delle impronte digitali, gli agenti hanno scoperto il mandato di cattura a suo carico e lo hanno arrestato.

Ora è in carcere, a disposizione della procura di Udine.

L'articolo Latitante scappa e pedala centinaia di km, arrestato proviene da www.controradio.it.

Porsche finisce fuori strada, una vittima

Porsche finisce fuori strada, una vittima

Castagneto Carducci, i vigili del fuoco di Livorno sono dovuti intervenire alle ore 00:25 al km. 257 della S.P. 39, nota come la vecchia Aurelia, a seguito di un grave incidente stradale che ha visto coinvolto una Porsche.

La Porsche è uscita di strada tra Castagneto Carducci e San Vincenzo, ed è andata ad urtare violentemente contro uno degli alberi posti a bordo carreggiata.

A bordo della Porsche viaggiavano due persone, entrambe di sesso femminile.

Nell’impatto la conducente, una 19enne di Cecina, rimaneva ferita ma non in modo tale da essere in pericolo di vita, e veniva estratta dal veicolo dai Vigili del Fuoco ed affidata poi al personale del 118 che la portava all’ospedale di Cecina.

La seconda persona, una ragazza di 21 anni, residente a Rosignano, nell’impatto veniva sbalzata fuori dalla vettura ed il personale del 118 ne ha constatato il decesso sul posto.

Intervenuti, per la ricostruzione della dinamica dell’incidente, i Carabinieri di Cecina e la Polizia Stradale di Venturina.

Il traffico è stato interrotto per l’intera durata dell’intervento.

L'articolo Porsche finisce fuori strada, una vittima proviene da www.controradio.it.

Maltempo Livorno: Anas, riaperto tratto strada Aurelia

Maltempo Livorno: Anas, riaperto tratto strada Aurelia

Nel pomeriggio, comunica Anas, è stata riaperta anche la carreggiata nord dell’Aurelia nel tratto Maroccone-Livorno sud.

Si va normalizzando sul fronte della viabilità cittadina la situazione a Livorno. Si sta lavorando per ripristinare al meglio la circolazione sulle strade di grande scorrimento della città. Restano chiusi i ponti di via Popogna e di via di Collinet perché non ancora agibili.

É stata trasmessa nel pomeriggio alla Regione Toscana la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza per l’alluvione del 10 settembre scorso. La richiesta è firmata congiuntamente da Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, Alessandro Franchi, presidente della Provincia di Livorno e sindaco di Rosignano Marittimo, e Lorenzo Bacci,
sindaco di Collesalvetti.
Nel documento si chiede al governatore di “attivare la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza al Governo della Repubblica, al fine di supportare adeguatamente i soccorsi alle popolazioni colpite e di attivare gli interventi straordinari e le eventuali modalità derogatorie utili al ripristino delle condizioni necessarie per il vivere civile e la ripresa delle attività economiche colpite”.

L'articolo Maltempo Livorno: Anas, riaperto tratto strada Aurelia proviene da www.controradio.it.

Furgone tampona camion: un morto, chiuso tratto Aurelia verso sud

Furgone tampona camion: un morto, chiuso tratto Aurelia verso sud

Incidente stradale mortale stamani, intorno alle 5.45, lungo la statale Aurelia nel territorio di Orbetello (Grosseto), dopo l’incrocio di San Donato, in direzione sud.

La vittima è il conducente di un furgone che ha tamponato un camion adibito al trasporto di
rifiuti urbani solidi.

Sul posto intervenuti, oltre ai sanitari e carabinieri, i vigili del fuoco e personale di Anas. In
seguito all’incidente la statale è stata chiusa provvisoriamente in direzione sud: il traffico, spiega Anas, viene deviato in uscita a San Donato con rientro ad Albinia.

(notizia in aggiornamento)

L'articolo Furgone tampona camion: un morto, chiuso tratto Aurelia verso sud proviene da www.controradio.it.

GROSSETO, SCONTRO TRA CAMPER E MEZZO CANTIERE: UN MORTO

Grosseto scontro camper mezzo cantiere

Lo scontro è avvenuto sull’Aurelia, tra Gavorrano e Giuncarico (Grosseto). Il camperista alla guida è morto sul colpo, una  perde vita, grave una donna portata all’ospedale di Grosseto.

Scontro sull’Aurelia tra Gavorrano e Giuncarico (Grosseto) in direzione sud tra un camper e un mezzo da cantiere di quelli usati per l’asfalto. L’uomo che era alla guida del camper morto sul colpo e la donna che era con lui è stata trasportata con l’elisoccorso in gravissime condizioni all’ospedale di Grosseto Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, il 118  e la polizia Stradale. L’Aurelia è stata chiusa e il traffico è bloccato nella corsia sud.

Grosseto scontro

La donna che viaggiava con lui è stata estratta dall’abitacolo e portata con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale di Grosseto. Sembra, da una prima ricostruzione della polizia stradale, che il camper sul quale viaggiava la coppia sia finito addosso a un mezzo da cantiere che stava ricostruendo l’asfalto nello svincolo per Giuncarico in direzione sud. Lievemente feriti anche tre operai del cantiere che sono stati trasportati al pronto soccorso di Massa Marittima.

Lo scorso 22 Aprile un uomo era morto nel primo pomeriggio di oggi in un incidente stradale tra due auto avvenuto a Montopoli Valdarno (Pisa), in località Capanne. Nello scontro la Peugeot 206, sulla quale viaggiavano padre e figlio, si era ribaltata e una Fiat 500 finì fuori strada. Gli altri due feriti, anche in questo caso, furono trasferiti in ospedale in gravi condizioni.

The post GROSSETO, SCONTRO TRA CAMPER E MEZZO CANTIERE: UN MORTO appeared first on Controradio.